Cerca

Milano: verrà dedicata sala cinema ad Alda Merini

E' un'iniziativa della provincia del capoluogo lombardo. Saranno presenti il presidente e il vicepresidente di Palazzo Isimbardi Guido Podestà e Umberto Maerna oltre al presidente del Consiglio provinciale Bruno Dapei

Milano: verrà dedicata sala cinema ad Alda Merini
La Provincia di Milano ha deciso di dedicare alla poetessa Alda Merini la sala cinematofrafica dello Spazio Oberdan. Domani alle 17.30, ad un anno dalla scomparsa, sarà fissata una targa. Saranno presenti all'evento, il presidente e il vicepresidente di Palazzo Isimbardi Guido Podestà e Umberto Maerna oltre al presidente del Consiglio provinciale Bruno Dapei. Subito dopo sarà presentata un'installazione di Giuliano Grittini, il fotografo che con i suoi scatti (in mostra dal 16 novembre) ha raccontato vent'anni della vita di Alda Merini. A seguire poi la proiezione di un video di Gianni Canova sulla poetessa e alle 21 'Piccola ape furibondà lo spettacolo con cui Giovanni Nuti ha coronato la sua collaborazione con Alda. L'intitolazione ha fatto registrare una sola critica da parte del consigliere del Pd, Roberto Caputo per non essere stato coinvolto, anche se rivendica la paternità della scelta:"E' nato tutto da una mozione da me presentata nel novembre 2009".









Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dx

    19 Novembre 2010 - 15:03

    chiedo venia per il lapsus confuso fra strada e sala. come non detto, perdonate il pasticcione distratto che è in me. cmq sia, spero proprio che prima o poi il comune dedichi una strada alla poetessa e non ditemi che c'è già sennò potrei cominciare a commentare fatti di ippica!.

    Report

    Rispondi

  • dx

    19 Novembre 2010 - 10:10

    è stata onorata in vita qui a milano. soprattutto negli ultimi anni. ma non si può onorare un poeta o una poetessa dedicando loro una strada quando sono ancora vivi. non lo si fa nemmeno coi papi e coi re. tuttavia...

    Report

    Rispondi

  • COCCINELLA

    17 Novembre 2010 - 14:02

    POVERINA...CHE DIAVOLO SE NE FA ORA DEL NOME DI UNA STRADA...ERA DA VIVA CHE DOVEVANO ONORARLA!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

blog