Cerca

Forza Nuova raddoppia: secondo locale in corso Buenos Aires

Apertura il 18/12. Il partito di estrema destra: "Noi non occupiamo, ma vinciamo i bandi del Comune". Prc: "Vergognoso"

Forza Nuova raddoppia: secondo locale in corso Buenos Aires
Forza Nuova raddoppia. Il partito di estrema destra aprirà la sua seconda sede ufficiale a Milano, e lo farà tra i riflettori e le vetrine di una delle vie dello shopping meneghino, corso Buenos Aires, al civico 22. L'appuntamento è per il 18 dicembre prossimo, quando avverrà l'inaugurazione dello spazio,  pensato per fare politica e vendere gadget del partito. Nessuna occupazione, però. Tutto secondo le regole, aggiudicandosi un bando del Comune di Milano aperto a tutti. Luciano Muhlbauer, coordinatore cittadino del Prc, attacca:  "E' un atto vergognoso, offensivo ed inaccettabile". Il portavoce di Forza Nuova, Marco Mantovani, replica: "Abbiamo vinto un bando, non si capisce perché chi si scaglia tutti i giorni contro pregiudizi e razzismo lo applica sempre nei nostri confronti".
Il punto di corso Buenos Aires arriva dopo l'apripista, in piazza Aspromonte. La base d'asta del nuovo locale era di  18mila euro, ne  sono bastati 1.500 euro in più per battere la concorrenza, non troppo agguerrita. "A differenza di altri - punge Mantovani -, non occupiamo illegalmente gli spazi, ma paghiamo regolarmente l'affitto". Sarà un passo ulteriore verso la candidatura alla poltrona di sindaco nel 2011: "Siamo un partito che si presenta alle elezioni, abbiamo diritto di fare propaganda politica e di esprimerci. Contro di noi ci sono troppi pregiudizi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    26 Novembre 2010 - 19:07

    Il coordinatore del PRC dice che è una vergogna.Io dico che è una vergogna che ancora esistano i comunisti...... la rappresentanza di una ideologia della morte.E se sono contrari ci sarà qualche testa calda che nel nome del comunismo si riterrà depositario del mandato di distruggerla.Magari con i "fascisti dentro".Staremo a vedere.Il tempo è galantuomo.

    Report

    Rispondi

blog