Cerca

Sorpresa di fine anno: a due giovani su tre piace Milano

Cresce l'apprezzamento degli under 40. Merito dei servizi e della sicurezza / CHE NE PENSATE? VOTA IL SONDAGGIo

Sorpresa di fine anno: a due giovani su tre piace Milano
Milano piace di più ai giovani: due cittadini sotto i 40 anni su tre, infatti, si dichiarano soddisfatti di vivere nella 'capitale morale d'Italia". E' quanto emerge da un’indagine della Camera di commercio di Milano su dati Istat 2010.

DE CORATO ESULTA - "Il 2011 - commenta il vicesindaco Riccardo De Corato - inizia con slancio per Milano e lo dimostrano i dati della Camera di commercio che svelano una città vitale, produttiva e capace di rispondere alle esigenze dei più giovani". Il vicesindaco ritiene che l'indagine della Camera di commercio "descrive uno scenario, quello milanese, che ha saputo reagire positivamente alla crisi e che affronterà con slancio ancora maggiore il 2011".

UNA CITTA' PIU SICURA E IN CRESCITA - Secondo il vicesindaco e assessore alla Sicurezza del capoluogo lombardo se ai dati resi noti dalla Camera di commercio "aggiungiamo quelli recentemente comunicati dal questore Alessandro Marangoni a fine anno, che confermano una Milano sempre più sicura con un calo del 3,8% dei reati, le varie 'cassandre' e uccelli del malaugurio, sempre pronti a dipingere scenari catastrofici, sono serviti". Per Riccardo De Corato "Milano è una città che continua a crescere e migliorare e i dati lo dimostrano". Tutto questo avviene, ricorda De Corato, "a dispetto dei detrattori che nessun riscontro trovano nella realtà".

VOI COSA NE PENSATE?
COMMENTATE LA NOTIZIA E VOTATE IL SONDAGGIO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eureka.mi

    04 Gennaio 2011 - 16:04

    Milano è una bella città, ha purtroppo ancora troppi 'vu cumprà' e troppi extracomunitari che approfittano della beneficenza dei frati di via Piave. Infatti, già un'ora prima dell'orario dei pasti, si vedono fuori in attesa giovani extracomunitari che fumano una sigaretta dietro l'altra. Se hanno denaro per le sigarette potrebbero averlo anche per i loro pasti e lasciare il posto ai veri bisognosi. Fatta la legge trovato l'inganno ed in questo gli stranieri ci battono. Spero che in futuro si tutelino meglio gli Italiani e rendere un pochino più difficle la permanenza in Italia per i nullafacenti stranieri.

    Report

    Rispondi

  • Governolo

    03 Gennaio 2011 - 20:08

    Milano è una città molto difficile da governare. Il nostro sindaco sta facendo un buon lavoro con la sua giunta. Ma per il prossimo mandato la nostra Letizia deve essere più RIVOLUZIONARIA !

    Report

    Rispondi

blog