Cerca

Ordigno a pochi metri dal 'Fatto' e dalla 'Rai'

Pacco bomba a Milano, era piazzato davanti all'Eni Store. Il plico è stato isolato. Gomez: "Non era per noi"

Ordigno a pochi metri dal 'Fatto' e dalla 'Rai'
In corso Sempione a Milano, all'angolo con via Melzi d'Eril, è stato ritrovato un pacco bomba. L'ordingo era piazzato davanti all'Eni Store e a cinquanta metri dalla redazione meneghina de Il Fatto Quotidiano. Nel pacco gli artificeri hanno rinvenuto esplosivo collegato ad una bottiglia incendiaria. Il plico è stato isolato e ora è incorso l'ispezione degli stabili limitrofi. Oltre alla redazione del Fatto, a un centinaio di metri, si trova anche la sede milanese della Rai.

GOMEZ: "NON ERA PER NOI" - "Non è per noi il pacco bomba. C'è un Energy store dell’Eni all’angolo e la bombetta incendiaria era piazzata proprio davanti alla loro vetrina": con queste parole il direttore della versione online del Fatto Peter Gomez ha smentito che il pacco bomba fosse diretto al quotidiano. Intervenendo su Radio 24, Gomez si è detto sicuro di ciò dopo aver ricevuto delle conferme della polizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pasquino69

    21 Febbraio 2011 - 19:07

    era per voi, di sicuro, peccato gli sia caduta per strada.

    Report

    Rispondi

blog