Cerca

Dalla Ventura alla Bronzini: la donna Belstaff è sportiva

SuperSimo e la campionessa mondiale di ciclismo su strada testimonial d'eccezione della nuova collezione autunno-inverno

Dalla Ventura alla Bronzini: la donna Belstaff è sportiva
Non tutti sanno che Simona Ventura per spostarsi in città preferisce pedalare e che Giorgia Bronzini, campionessa mondiale di ciclismo su strada e su pista, a soli 27 anni ha vinto più di Coppi e Bartali messi insieme. Lo rivela a Libero-news.it Franco Malenotti, patron della Belstaff, che dell'uso delle due ruote la sa veramente lunga.
"Ho volutamente scelto due personaggi all'opposto per presentare questa linea. Sia Ventura che Bronzini rappresentano il prototipo della donna molto impegnata che si muove in città con la bici in grande fretta, ma soprattutto lo fa in assoluto silenzio mediatico".
Via Stendhal, quartier generale Belstaff: ad accoglierci una parata di belle e giovani modelle in bike sharing (il servizio fornito dal Comune di Milano, per intenderci). Da sempre sensibile all'ambiente e alla eco-sostenibilità, Malenotti ha scelto questo tema per creare la nuova collezione donna per l'Autunno-Inverno 2011-12 e lo ha fatto pensando proprio alla donna moderna e dinamica che sceglie un mezzo di trasporto ecologico quale la bicicletta per gli spostamenti cittadini. "Qual è l'indumento femminile idoneo da bike?". "Per i momenti di grande pioggia consiglio il parkone impermeabile molto morbido, o meglio la Tourist Parka (il capo indossato da Angelina Jolie nel film The Tourist, ndr), per la giornata di sole la giacca elegante con le protezioni intelligenti proprio perché invisibili all'esterno, per la sera i revers rifrangenti tipici Belstaff. Escludo tacchi alti oltre i sette centimetri e ciabatte o simili e preferisco lo stivale in pelle rigorosamente impermeabile", spiega mister Belstaff. Una missione: "Da tempo, con mia moglie Manola, porto avanti i progetti della fondazione Ambiente Milano per migliorare la qualità della vita metropolitana. La mia collezione si rivolge a una donna che pensa all'ambiente e alla natura con tessuti naturali tipo lana e cotone in tutte le versioni possibili, più che negli anni passati".

di Myriam Dolce

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog