Cerca

Milano sale a bordo di 'Invertiamo la Rotta'

I ragazzi della Cooperativa Sociale Comin aderiscono al progetto di 'Matti per la Vela Onlus' per i minori a rischio

Milano sale a bordo di 'Invertiamo la Rotta'
Anche Milano scommette sull'inversione di rotta dei suoi ragazzi. La Cooperativa sociale Comin del capoluogo lombardo è infatti tra i pionieri di Invertiamo la rotta – Limite acque sicure, il progetto triennale interregionale di Matti per la Vela Onlus per minori a rischio cui ha aderito inviando nelle scorse settimane un primo nucleo di suoi ragazzi, avviando così quella che si configura come un'intensa collaborazione tra l'associazione genovese e un territorio, quello della Lombardia, che si confronta con un tasso di abbandono delle scuole superiori dell'1,3%, che detiene il primato delle denunce di minori alle Procure della Repubblica e dove i Ser.T locali hanno in trattamento circa un sesto degli adolescenti italiani con problemi di tossicodipendenza.

Una realtà che la Comin conosce molto bene dato che conta almeno 2mila utenti diretti e indiretti, tra i quali molti potenziali beneficiari di Invertiamo la rotta, un innovativo progetto di supporto agli enti che hanno in carico minori a rischio che utilizza la navigazione a vela per accompagnare, arricchire e verificare gli specifici percorsi in corso. Ed è stato studiato in collaborazione con gli enti stessi che seguono i ragazzi nella quotidianità, con un approccio che ne fa il frutto della volontà di fare network sul lungo termine, piuttosto che di offrire un semplice servizio di breve termine. I primi partecipanti hanno già iniziato a misurarsi con il mare, la conoscenza di sé e il lavoro di gruppo, in un'esperienza di evasione orientata da limiti e regole sicure. Ad accompagnarli lo staff nautico-educativo che vede la collaborazione e l'interazione tra Matti per la Vela e gli enti invianti nella costruzione insieme ai ragazzi, giorno dopo giorno, uscita dopo uscita, delle rotte di mare e di terra. La tabella di marcia prevede la chiusura entro l'estate della prima fase di conoscenza e ambientamento che include la definizione degli obiettivi individuali e di gruppo, sui quali si inizierà a lavorare concretamente in concomitanza con la riapertura delle scuole.

Sul fronte economico, Invertiamo la rotta è interamente finanziato da Matti per la Vela Onlus e dai suoi sostenitori, a partire dalla Fondazione De Agostini, senza trascurare un folto parterre di aziende (l'elenco completo è disponibile sul sito www.mattiperlavela.org) che lo scorso autunno hanno generosamente donato all'associazione i loro prodotti che sono stati rivenduti al pubblico nel corso di un mercatino benefico. Per poter estendere l'opportunità a più ragazzi possibile del territorio locale e nazionale, Matti per la Vela ha avviato una campagna di raccolta fondi via sms solidale attiva da oggi fino al 24 giugno. Testimonial della campagna l'attrice comica di Zelig Teresa Mannino e la campionessa olimpica di windsurf Alessandra Sensini, che sulle principali emittenti radio-televisive locali e nazionali, stanno invitando la popolazione a contribuire al progetto donando 2 euro con un sms al 45502 da cellulari Tim, Vodafone, Wind, 3 Italia, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali, o una chiamata allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada, Fastweb, Tiscali e TeleTu. Tutte le donazioni saranno per contratto interamente devolute a Invertiamo la rotta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog