Cerca

Pietra tombale sull'era Moratti Letizia lascia Expo

L'ex sindaco di Milano rinuncia al ruolo di commissario speciale per l'Esposizione. "Con il dovuto rispetto di Pisapia, io lascio"

19
Pietra tombale sull'era Moratti Letizia lascia Expo
Letizia Moratti rinuncia al ruolo di commissario speciale del governo per l'Expo, carica che ricopriva dal 2008. L'ex sindaco di Milano ha dato l'annuncio a Parigi nel corso dell'assemblea generale del Bie, il Bureau international dex expositions. "Ho informato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, della mia decisione di dimettermi", ha dichiarato la Moratti. L'ex sindaco aggiunto come con le elezioni di due settimane fa si è formata una nuova maggioranza, presieduta da un nuovo sindaco, e quindi "con il dovuto rispetto per Giuliano Pisapia e della coalizione che lo sostiene, intendo rinunciare al mio ruolo di commissario speciale di Expo 2015".

"Fare chiarezza" - All'assemblea generale del Bie, a Parigi, ha parlato anche il segretario generale dell'organizzazione, Vicente Loscertales, che ha inviato un messaggio agli amministratori lombardi: tra qualche giorno, ha annunciato, "verrò a Milano per fare chiarezza". Il segretario sarà nel capoluogo lombardo il 22 o 23 giugno per incontrare Pisapia, il presidente Roberto Formigoni e la società Expo. "Vedremo insieme tutto quello che si è detto negli ultimi due anni - ha spiegato Loscertales - e faremo un po' di chiarezza. Perché i cittadini hanno informazioni poco chiare. Tutti hanno parlato di Expo in tutte le occasioni - ha concluso riferendosi alla recente campagna elettorale per le amministrative - e abbiamo fatto confusione".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tigrin della sassetta

    15 Giugno 2011 - 18:06

    l’omosessualità non è reato ma i maltrattamenti superflui agli animali sì e le turpi pratiche che onzo.onzo e il suo avatar cotichina infliggono ai poveri polpi non possono restare impunite: anche l’ENPI, se avvisata dello sconcio, non potrà restare inerte ma dovrà costituirsi parte civile. Cordialità animaliste. Anima cattiva

    Report

    Rispondi

  • gasparotto

    15 Giugno 2011 - 17:05

    A volte la tastiera batte una lettera per un'altra. Dicasi Giuann Brera fu Carlo e non Breda che è una acciaieria ed armeria. Gianni Brera,grande giornalista sportivo e non solo. Morto in un incidente d'auto ,non guidata da lui,se ben ricordo. Era lui, che con una immagine calzante ed incisiva ebbe a dire:abbiamo palermizzato Milano invece di milanizzare Palermo. Ed ora la vogliamo romizzare,africanizzare,musulmanizzare.Questo lo dico io.Forza avvocato che ce la farai,sotto la spinta dei Tettamanzi e del clero imbolsito. Ad majora,con il braccio armato dei centri sociali,che ci ricordano le squadracce fasciste.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    15 Giugno 2011 - 14:02

    Sbaglio, o vi eravate fatto delle magliette con in bellavista il vostro stato?Quindi lo avete ammesso,dove starebbe l'insulto?E' pura cronaca.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media