Cerca

Formigoni cambia la giacca... si riprende l'arancione-Pisapia

Il governatore della Lombardia rivoluziona il look: "Quel colore è mio". Ma Roberto punta su colori e temi quantomeno discutibili

Formigoni cambia la giacca... si riprende l'arancione-Pisapia
Lo avevamo lasciato in diretta a La7. Parlava di politica con un giubbotto di pelle addosso. «Sto andando al concerto dei Metallica», aveva spiegato. Un po’ come se fosse normale trovare dei presidenti di Regione  a un concerto heavy metal. Per Roberto Formigoni, tuttavia, ormai la stravaganza è diventata regola.

Da qualche tempo  ha scelto di rivoluzionare il suo look, puntando su colori e temi a dir poco discutibili. L’ultimo capo spuntato dall’armadio è una giacca arancione sgargiante, sfoggiata ieri in occasione della conferenza euro-araba a Palazzo Lombardia e disegnata personalmente dal presidente. Per lui, un modo per “riappropriarsi” di un colore scippato da Giuliano Pisapia.

Per altri, qualcosa di diverso. Formigoni ha bisogno di indossare calamite per le telecamere, qualcosa che lo renda il sogno di tutti i fotografi. In pratica, ha bisogno di essere al centro dell’attenzione. Uno dei tasselli fondamentali per arrivare ai vertici del Pdl.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • robbyieh

    13 Luglio 2011 - 14:02

    Presumo che il presidente come milioni di altri cittadini usufruisca del diritto costituzionale di vestirsi come gli pare visto che l'uniforme da beccamorto pur essendo molto gradita dai politici non e' un obbligo di legge ...

    Report

    Rispondi

blog