Cerca

Sprecopoli Pisapia non molla le auto blu Milano, Boeri l'assessore recordman

Gli sprechi arancioni: passano mille ore sulle auto di servizio. D'Alfonso il più virtuoso. La Lega attacca: "Abolirle tutte"

Sprecopoli Pisapia non molla le auto blu Milano, Boeri l'assessore recordman
Il record di scarrozzamenti spetta all’assessore alla Cultura, Moda, Expo Stefano Boeri. Le deleghe sono assai, gli impegni collegati di conseguenza si moltiplicano, e mettiamoci pure che l’assessore archistar è ambitissimo a inaugurazioni di mostre, vernissage, e première varie. Tutto questo fa salire il monte ore di utilizzo delle auto blu - che ora sono più modeste Fiat bianche - a 282 dall’inizio del mandato, con 6 uscite serali (entro le 23.00).

Le cifre sono state diffuse dal capogruppo della Lega Nord Matteo Salvini, e si riferiscono all’utilizzo delle macchine di servizio del Comune - e dei 47 autisti - dal 14 giugno al 12 settembre scorso, per un totale di 964 ore “consumate” dagli undici assessori.

Va detto che uno dei primi provvedimenti della giunta arancione, messo in pratica dal direttore generale Davide Corritore, è stato quello di abolire le auto “ad personam” (le auto blu di grossa cilindrata) per sostituirle con un sistema di car sharing. L’utilizzo dell’auto è subordinato alla prenotazione previa presentazione delle motivazioni di servizio (impegni istituzionali e di rappresentanza ufficiale del Comune in qualche sede).

Per Salvini, in ogni caso, non basta. L’intenzione dei lumbard è infatti quella di appiedare completamente la giunta: «Visti i tempi difficili e considerata la promessa del sindaco durante il primo consiglio comunale, mille ore di utilizzo in tre mesi - compreso agosto - non sono un risparmio. Per questo vogliamo che sia messa ai voti la nostra mozione per abolire del tutto anche il servizio di car sharing per gli assessori. Prendano esempio dal sindaco, che mi dicono non usare auto del Comune».

Che vadano in giro con la propria macchina o con i mezzi pubblici insomma - «io per 18 anni ho fatto così, e mi trovo benissimo» -, un’abitudine che dovrebbe essere estesa «anche alla Provincia e alla Regione».

Nella lista diffusa da Salvini spicca per parsimonia l’assessore al Commercio Franco D’Alfonso con sole 13,5 ore: «Mi paiono pure troppe, in ogni caso io o vado in moto o uso il tram. E sinceramente non avrei problemi se ci togliessero l’autista - spiega da Volpedo, in Piemonte, dove ha appena accompagnato Pisapia a una reunion di socialisti liberali -: ho guidato io, e si vede, infatti ci siamo persi». Per D’Alfonso «è questione di abitudine, pochi giorni fa eravamo tre assessori sullo stesso tram».

Probabilmente è anche questione di sensibilità ambientale - Maran da cicloamatore è terzultimo per consumi (ma abita anche a pochi minuti dal Comune) - o di propensioni personali: pare che Boeri non utilizzi la sua quattroruote essendo sprovvisto di patente.

Dal canto suo il dg Corritore difende la politica di tagli nei confronti delle auto blu di vecchia generazione (battaglia incominciata dalla Lega quando era maggioranza, con la delibera che le aveva dimezzate): «In tre mesi la giunta Pisapia ha abbassato di 15 volte il tempo di utilizzo delle auto in dotazione agli assessori - ha spiegato -. Durante l’amministrazione Moratti le auto bianche di servizio erano a disposizione in media 400 ore al mese per ogni assessore. Oggi gli assessori della giunta Pisapia utilizzano le auto di servizio per circa 30 ore al mese».

di Edoardo Cavadini

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • padanus

    28 Settembre 2011 - 07:07

    come volevasi dimostrare Pisapia non fara il bene di Milano sta portando la citta depredandola a livello di quello schifo di napoli ...ed e' solo l inizio ...la Moratti non era il meglio sulla piazza ma questo sta dimostrando che agisce al contrario di quello che aveva promesso nella piu' becera tradizione cattocomunista

    Report

    Rispondi

  • stufo

    26 Settembre 2011 - 10:10

    pur di sparare su Pisapia si prende un dat positivo e si tenta di girarlo al negativo... da milanese dico: bravo Pisapia che ha tagliato anche lo spreco di auto blu della Mestizia Moratti... un altro passo avanti...

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    26 Settembre 2011 - 09:09

    E' forse quello che la Lega fu costretta a dirottare sull'Europa (forse per far imparare agli europei il dialetto lumbard) perché ne aveva commessa una delle sue bravate? Mio Dio! Con gente simile, l'Italia é in crisi senza ritorno.

    Report

    Rispondi

  • Mazrick

    26 Settembre 2011 - 08:08

    Che tristezza, direttore, ma che senso ha pubblicare certe notizie.., in pratica si certifica che dal passaggio tra la Moratti e Pisapia si ha un miglioramento dell'utilizzo delle auto blu.., tanto più che si sono introdotte auto piccole e poco inquinanti oltre che sicuramente meno costose..,, BRAVO PISAPIA! abbasso pdl!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog