Cerca

Al Mib aperitivo e cena per scegliere i regali di Natale

Martedì 29 novembre, dalle 18 alle 23, si beve e si mangia tra le esposizioni di artigianato e manifatture

Al Mib aperitivo e cena per scegliere i regali di Natale
I locali cool e glamour di Milano seguono i trend internazionali e diventano esclusivi contenitori per le idee regalo per Natale, come accade al Mib di via Gaetano Negri 10, con "Milano Chic in Movimento Shock", martedì 29 novembre dalle ore 18 alle ore 23, con aperitivo & cena shopping inclusa. Il progetto nasce da un'unione di esigenze e dall'amore dell'arte e del divertimento fatto con stile ed eleganza. In un unico evento si potranno trovare idee regalo per il Natale, bere un drink, cenare alla carta  con menu mediterraneo a base di carne o pesce, ascoltare musica di sottofondo e chiacchierare fra amici e nuovi incontri-Ingresso libero senza obbligo di consumazione con supportato finge food al banco bar per l'aperitivo (consumazione a partire da 8 euro).

Tra gli espositori Roberta Ferrari, linea di "bigiotteriartigiana sartoriale" con pezzi unici ed accessori nata nel 2004 a Miami (Florida): cristallo, madreperla, corallo, legno, pietre, acciaio, velluti, bottoni, avorio, piume, lane, colli di pelliccia, sete, cashmere. Non mancherà la vendita di orologi di lusso nuovi, usati e vintage di tutte le marche, Opililai, collezione per bimbi e bimbe da 0 a 12 anni, Giovanna Feroldi, esperta in Counseling, Fiori di Bach e  Parapsicologia, il Massaggio a domicilio by Ago Vailati, Barbara Mantegazza e la sua maglieria e accessori uomo e donna in cashmere, La Petite four lingerie di JenniPie, fatta a mano, che ricorda cioccolatini fondenti, biscottini ricoperti di glassa colorata e golosi pasticcini ripieni di crema, una linea di corsetteria che trae ispirazione dai libri di dolci di un tempo. Prodotto di punta, le “culottine pasticcino”, romantici bon-bon caramellati che mostrano sulla parte dietro una spilla che ricorda caramelle da gustare. Ogni prodotto verrà venduto in pirottini di carta da pasticceria e consegnato impacchettato in una piccola scatola per dolci.

di Francesca Lovatelli Caetani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog