Cerca

Si getta sui binari della metro Macchinista frena in tempo

Suicidio sventato alla stazione di Porta Romana della linea 3. Il conducente-eroe è stato portato in ospedale in stato di shock

Si getta sui binari della metro Macchinista frena in tempo

Questa mattina alle 7.30 sulla linea 3 della metropolitana, nella stazione di Porta Romana, un uomo ha tentato di togliersi la vita gettandosi sui binari. Grazie alla prontezza del conducente del treno in arrivo la tragedia è stata evitata: il macchinista è riuscito con lucidità ad attivare la leva d'emergenza e a frenare miracolosamente in tempo. Nessuna conseguenza per i passeggeri a bordo del treno, nonostante l'immediata frenata. Il macchinista, dopo l'episodio, è stato accompagnato in ospedale poiché in stato di shock. Sul posto è intervenuta il 118 e la Polizia. Per consentire i soccorsi la circolazione della linea gialla è stata interrotta fino alle 8.10 sul tratto Centrale-Lodi. Garantito in superficie il servizio sostitutivo con bus navetta. L'uomo, 40enne, è stato portato a Niguarda.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    20 Gennaio 2012 - 15:03

    Quanto lei dice ha fondamenti veri,ma non reali.Quando succedono queste cose,vengono chiesti ai parenti i danni dell'interruzione del servizio.Nel 95 una persona si suicidò buttandosi sotto il rapido Roma Torino.Parlando mesi dopo con un amico che lavora tutt'ora in ferrovia venni a sapere che le FS chiesero i danni ammontanti a circa 80.000.000 delle vecchie lire.

    Report

    Rispondi

  • lucatramil

    20 Gennaio 2012 - 13:01

    per contrastare queste tristi vicende, bisognerebbe cominciare a denunciare gli autori per interruzione di pubblico servizio, danni psicologici al macchinista ecc.

    Report

    Rispondi

blog