Cerca

Romeno adesca una 13enne: la sequestra e la fa prostituire

Trovata la ragazzina di Besnate scomparsa da giorni. Era in un monolocale a Milano: il fidanzato e un trans la vendevano

Romeno adesca una 13enne: la sequestra e la fa prostituire

Sconcertante retroscena dietro la scomparsa della ragazzina di 13 anni, sparita sabato scorso da Besnate, nel Varesotto. La giovane è stata ritrovata dai carabinieri della Compagnia di Gallarate mentre si prostituiva a Milano, costretta dal fidanzato, un romeno 25enne che aveva conosciuto recentemente via chat e da un trans italiano di 65 anni. I due sono stati arrestati per sfruttamento della prostituzione e sottrazione di persona incapace. Da subito le indagini avevano portato gli investigatori ad ipotizzare ad un allontanamento volontario dell’adolescente e proprio insieme ad un ragazzo la cui identità non era però conosciuta. Una vicenda che gli stessi carabinieri nell’annunciare il ritrovamento definiscono come "una storia estremamente triste". Secondo le prime informazioni la ragazzina sarebbe stata trovata in un monolocale del capoluogo milanese. A denunciarne la scomparsa erano stati i genitori dopo il suo mancato rientro da scuola. Sabato scorso era uscita da casa attorno alle otto per recarsi come solito a scuola. Con il passare delle ore, dopo averla cercata fra gli amici e gli ambienti da lei frequentati, i famigliari si erano rivolti ai carabinieri che ieri avevano esteso le ricerche in tutta Italia. 



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • salvy54

    25 Gennaio 2012 - 18:06

    sono sempre loro rumeni ,ecc ma fino a quando dobbiamo subire tutto questo ma è possibile la politica non fà niente x risolvere il problema degli stranieri non solo ci fanno la concorrenza sleale ,ma stanno comprando di tutto e fra poco comanderanno loro a casa nostra. Salvatore

    Report

    Rispondi

  • erre_bi

    25 Gennaio 2012 - 15:03

    basta rumeni, qui siè trasferita la feccia di quella disgraziata nazione...

    Report

    Rispondi

  • GINO47

    25 Gennaio 2012 - 13:01

    Non vorrei passare per razzista, ma qualcuno dei soloni che analizzano i fenomeni sociali dovrebbe spiegarmi - e spiegare a tutti - perchè questo reato orribile viene maggiormanete consumato da uomini dell'est europeo, in partcolar modo rumeni ed albanesi. E non mi si venga a dire che non è vero (farsi dare dal Ministero Interno i dati).

    Report

    Rispondi

  • alvit

    25 Gennaio 2012 - 13:01

    Lui 25 anni lei 13??? ma siamo impazziti, dove erano i genitori?? A parte la punizione che si dovrebbe dare a questi due pervertiti, al trans poi, che per decenza non scrivo anche, perchè sarei censurato, ma un controllo della polizia o dei carabinieri a questa famiglia, spero venga fatta e vengano prese le misure del caso. E' possibile che in una famiglia non si noti l'andazzo strano di una ragazzina di 13 anni? Se poi fosse successo l'eccesso, magari trovandola in un prato sgozzata, tutti a strapparsi le vesti.Continuerò a predicare che gli extracomunitari o meglio, ora comunitari, dei paesi dell'est, non sono come noi, non hanno nessun rispetto per la vita, per la proprietà, e per la loro natura e per il loro passato, sono alla ricerca di facili guadagni e del dolce far niente. In Romania vige il matriarcato, i maschi passano il tempo a bere e ad accoltellarsi e rubare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog