Cerca

Il big match

Mondiali, Italia-Uruguay, una voce su Prandelli: "Se perde lascia"

5
Mondiali, Italia-Uruguay, una voce su Prandelli: "Se perde lascia"

Cesare Prandelli ora ha paura. Una sconfitta con l'Uruguay potrebbe segnare la fine della sua esperienza sulla panchina azzurra. Il ct teme un passo falso e sa bene che l'ora delle giustificazioni e degli alibi è finita. In tanti già pensano al dopo-Prandelli, ma se si dovesse aprire uno scenario per la sostituzione del ct spunta già il nome di Carlo Ancelotti. Gufi a parte, oggi c'è solo un obiettivo da raggiungere: la vittoria. "Non possiamo pensare di pareggiare, non vorrei vedere la squadra subire, dobbiamo essere bravi nel contrattaccare subito". Loro gli uruguaiani, oltre ad avere Cavani e Suarez, "una delle coppie più forti del Mondiale, hanno anche un senso patriottico più spiccato del nostro, ma anche noi rappresentiamo il nostro Paese e dovremmo rincorrerli su ogni pallone". Insomma il ct è determinato e spera in un successo scaccia crisi.

L'addio in caso di sconfitta - A dargli una mano ci sarà come sempre in mezzo al campo Andrea Pirlo che non vuol sentir parlare di eliminazione: "Non ci voglio nemmeno pensare, voglio andare avanti e indossare ancora questa maglia che adoro". Intanto alla vigilia arrivano altre voci sul futuro del ct. In caso di sconfitta con l'Uruguay, si sussurra (e sono i giornalisti al seguito che più sono vicini al ct) che Prandelli decida di lasciare la Nazionale. A prescindere dal contratto appena firmato fino al 2016, e siglato al buio delle sorti mondiali. Una scelta che magari il presidente Abete respingerà. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sempre-CDX

    24 Giugno 2014 - 15:03

    Ci mancherebbe pure ... Perchè se l'Italia perde esiste qualcuno che lo vuole ancora come CT della nazionale ? Ma davvero dobbiamo nasconderci dietro questo o quell'altro giocatore ? Le scelte e le formazioni e gli schemi tattici li fa lui o sbaglio ? O davvero ce la dobbiamo prendere con il Caldo ? E allora OLANDA, BELGIO etc. son diventati africani ?

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    24 Giugno 2014 - 13:01

    non e' colpa sua. sono i giocatori che hanno paura della nuova ondata di macellai che scalciano a tutta forza e fanno anche male. Il problema e' che questo e' il calcio, quindi o si adeguano e soffrono i calci e il gioco maschio da gladiatori o cambiano mestiere. Quelli bravi evitano i calcioni (ma ogni tanto li prendono pure lo). Nel nuovo calcio non c'e' posto per le signorine del calcio vecchio

    Report

    Rispondi

  • Tobyyy

    24 Giugno 2014 - 12:12

    Toby - E qualora perdesse, non dovrebbe solo dimettersi ma dovrebbe pagare i danni assieme ai calciator e prendere un sacco di calci nel culo....!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media