Cerca

Il match

Mondiali, finale per il terzo posto: Brasile-Olanda 0-3

0
Mondiali, finale per il terzo posto: Brasile-Olanda 0-3

La figuraccia è completa. Allo stadio Nacional di Brasilia va in scena la partita che entrambe le nazionali avrebbero preferito evitare. Il Brasile in questo mondiale giocato in casa aveva una grande pressione addosso ed è chiaro che la squadra del CT Felipe Scolari non è stata in grado di gestirla nel migliore dei modi. Il gioco non è mai stato convincente, mettendo in evidenza quanto questa nazionale dipenda da Neymar in fase di costruzione del gioco e da Thiago Silva in fase difensiva. Così anche stasera il Brasile è finito sotto i colpi dell'avversario.

La partita - All'Olanda bastano tre gol per piegare i verdeoro. Al primo minuto Thiago Silva stende Robben che scappava in velocità: calcio di rigore. Van Persie batte Julio Cesar e porta in vantaggio l'Olanda. Olanda sul 2 a 0 già al 16'. Altro errore di David Luiz che rinvia male di testa, palla che arriva a Blind che sorprende tutti calciando di destro. Palla in rete e Brasile in ginocchio. La partita del Brasile finisce qui. Nella ripresa al 50’ rischia ancora il Brasile: se ne va sulla sinistra Robben, cross deviato su cui Wijnaldum non riesce a deviare di testa. Al '73 Scolari schiera Hulk, ma il bomber del Brasile non riesce a portare sul binario giusto la partita. Così l'Olanda cala il tris. Al 92' Wijnaldum mette la palla alle spalle di Julio Cesar con una conclusione da dentro l'area su assist di Janmaat. Per il Brasile finisce così un mondiale da dimenticare in fretta...

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media