Cerca

I fatti nel 2011

Pedofilia, l'ex fonico dei Modà condannato a 5 anni e mezzo di reclusione: ha molestato quattro bambini

Pedofilia, l'ex fonico dei Modà condannato a 5 anni e mezzo di reclusione: ha molestato quattro bambini

E' stato condannato a cinque anni e mezzo di reclusione Paolo Bovi, ex fonico e fondatore della popolare band pop dei Modà. Il gup di Milano lo ha condannato per molestie sessuali su minori, compiute nel 2011: il musicista è stato processato con rito abbreviato. Per lui, il pm Daniela Cento aveva chiesto una condanna a sei anni e otto mesi. I quattro ragazzi che avevano denunciato le molestie, e che all'epoca dei fatti avevano tra i 13 e i 16 anni, si erano costituiti parti civili: nei confronti di uno di loro, il gup ha disposto una provvisionale da 10 mila euro, mentre gli altri non hanno chiesto i danni e hanno rifiutato il risarcimento offerto da Bovi.

I fatti - Le indagini, partite dopo che un bambino si era confidato con i genitori, hanno rivelato che le molestie erano una sorta di penitenza dopo che i ragazzi perdevano a strip poker: Bovi metteva le mani sui ragazzi dopo aver proposto loro un massaggio in sala di registrazione. Il musicista, che nel 2011 svolgeva il ruolo di educatore-animatore in una parrocchia milanese, non è accusato solo di molestie: lo scorso 23 aprile, Bovi si era allontanato da casa e aveva tentato di suicidarsi collegando un tubo alla marmitta della sua Smart, togliendosi per questo il braccialetto elettronico con cui le forze dell'ordine lo tenevano sotto controllo.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filen

    filen

    11 Ottobre 2014 - 06:06

    Altro educatore pedofilo e culattone nelle parrocchie e dopo senti la pretaglia culattona e pedofila che continua a dire no alla riapertura dei bordelli proprio loro parlano

    Report

    Rispondi

blog