Cerca

Rieccoli

Depeche Mode, Vasco, Timberlake, Bowie: 2013, l'anno dei ritorni pop

Da Rossi a Justin, da Bonjovi al Duca Bianco e le regine r'n'b, un anno di "redivivi". E ora tocca al mitico trio electropop

0
Depeche Mode, Vasco, Timberlake, Bowie: 2013, l'anno dei ritorni pop

di Leonardo Filomeno

Carriere in solitaria, cinema, salute ballerina o, semplicemente, voglia di starsene fermi qualche giro. In ogni caso, assenze pesanti. A sparigliare le carte ci ha pensato il 2013. La sintesi è che tornano tutti. Ma c'è chi il segno lo lascia e chi no. Vasco Rossi lo lascia. Evocativo, scatenato, rock. Dopo 2 anni infiniti e tribolati, "l'uomo di primavera", quello de L'uomo più semplice, è tornato per andare "al massimo" anzi "a gonfie vele". Segnate: 9, 10 e 15 giugno all'Olimpico di Torino, 22, 23 e 26 allo Stadio Dall'Ara a Bologna.

Il Duca bianco - Altra data importante è il 12/3: nei negozi arriva The Next Day di David Bowie, con dentro la nostalgica Where Are We Now. Al fido Tony Visconti pare che il Duca abbia detto "Non lo faremo". Si riferiva ai concerti. Ma fino alla fine chi lo sa...

L'hip hop di Justin - Vele spianate anche per Justin Timberlake con Suit & Tie, stilosa e dal retrogusto un po' anni Settanta. Pochi possono permettersi il lusso di fare hip hop a livelli così alti. Ecco perché l'attesa per The 20/20 Experience, fuori dal 19/3, arriverà alle stelle.

Le ambizioni dei Bon Jovi - Invece Because We Can dei Bon Jovi è pieno di propositi importanti, su tutti quel cambiamento che parte da noi. Ciò che da lustri non cambia è però lo spartito. E per essere il singolo del ritorno e dei 30 anni di carriera non è esattamente questo granché. Dai radar infatti pare sparito. Il nuovo disco, What About Now, esce a fine marzo. Oggi, una certezza soltanto: il 29/6 il San Siro di Milano lo buttano giù. Forse più con la loro storia che con la nuova musica.

Nostalgiche Destiny's - Nuclear delle redivive Destiny's Child corre addirittura il rischio di non essere beccata, dai radar. Stile inconfondibile e mood che fa sciogliere qualsiasi nostalgico degli anni Novanta. Per quanto riguarda l'orecchiabilità, beh, lasciamo perdere. Ci fosse una sola nota che resti in testa. La canzone della tanto chiacchierata rimpatriata (insieme le rivedremo al Super Bowl il 3/2) farà parte della raccolta Love Songs.

Depeche mode pronti - E se gli U2 rimandano a chissà quando e un po' ci marciano nel mandare in panico i fan ("Il nuovo disco? Anche tra 10 anni o addirittura mai", ha sparato Bono), i Depeche Mode si preparano a tornare il 18 luglio al San Siro e il 20 all'Olimpico di Roma e, dal 26/3, con Delta Machine, che dalla copertina sembra essere tutto un programma. Meno spasmi per il singolo-antipasto, Heaven: esce venerdì.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media