Cerca

Lutto nella musica

"Pino Daniele è morto": l'annuncio choc di Eros Ramazzotti. Addio al cuore blues di Napoli

"Pino Daniele è morto": l'annuncio choc di Eros Ramazzotti. Addio al cuore blues di Napoli

"Pino Daniele è morto". La notizia, improvvisa, la dà un affranto Eros Ramazzotti dal suo profilo Instagram. Nessuno scherzo di pessimo gusto, nessun hacker in azione: come confermato dal suo manager, il cantautore napoletano è stato stroncato a 59 anni da un infarto nella notte tra 4 e 5 gennaio, nella sua casa di Orbetello, in Toscana. Malato di cuore da anni, Daniele si è sentito male domenica sera e ha chiesto alla sua compagna di accompagnarlo all'ospedale Sant'Eugenio di Roma, perché lì lavora il suo cardiologo di fiducia. Il cantautore ha quindi preferito mettersi in macchina e percorrere oltre 120 chilometri anziché chiamare un'ambulanza.  

Il cuore blues di Napoli
A poche settimane dalla scomparsa di Mango, la musica italiana è dunque ancora in lutto e piange uno degli autori più originali del panorama nostrano. Emerso alla fine degli anni 70, Daniele ha forgiato insieme ad altri compagni di viaggio (Tony Esposito, Tullio De Piscopo, Jamese Sense, i Napoli Centrale) un originale mix tra musica blues, country e folk alla partenopea, con in più una spiccata dote melodica e testi ironici che spesso mescolavano napoletano e inglese. Indimenticabili (e numerosi) i capolavori come 'Na tazzulella 'e cafè, Napule è, Je so' pazzo, I say i sto ccà, Tutta nata storia, Yes I know my way, 'O scarrafone, Io per lei. Indimenticabile anche la sua collaborazione con l'amico Massimo Troisi, con cui condivideva napoletanità, "mal di cuore" e lo stesso guardo ironico e malinconico su mondo e sentimenti. Per Troisi nel 1991 scrisse la struggente Quando, per la colonna sonora di Pensavo fosse amore... invece era un calesse (GUARDA IL VIDEO). Chitarrista sopraffino, ha sempre reso al meglio dal vivo, come sanno bene i fan che l'hanno visto suonare appena qualche ora fa, dal palco dello show di Capodanno di Raiuno L'anno che verrà (GUARDA IL VIDEO), mentre è dell'1 gennaio il suo ultimo post su Facebook.

 

 

Il dolore dei colleghi - L'annuncio, come detto, lo ha dato l'amico Eros Ramazzotti dal proprio profilo Instagram, con un commosso ricordo finale: "Grazie per tutto quello che mi hai dato fratellone, sarai sempre accanto al mio cuore. Ciao Pinuzzo".



Laura Pausini su Facebook ha pubblicato una foto di Daniele e un messaggio commosso: "Alla tua famiglia e ai tuoi figli, il mio pensiero e il mio abbraccio. A noi tuoi fan rimani per sempre tu Pino Daniele. Con la tua arte unica. E questa foto, con la mia testa sulla tua spalla per dirti "grazie". Per avermi permesso di conoscerti da vicino. Per cantare con te e per te. Laura".

 



Giuliano Sangiorgi, dal profilo dei suoi Negramaro, esprime "dolore senza fine":


 

"Senza parole" anche Fiorella Mannoia, che con Pino Daniele si è esibita in molti duetti dal vivo:

 


di Claudio Brigliadori
@piadinamilanese

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Nanni60

    05 Gennaio 2015 - 13:01

    Volevo solo rettificare la data del concerto di Roma " Nero a metà ". Era il 13/12/2014 e non il 23/11/2014. L'emozione alla n/s età fa brutti scherzi. Sempre grande Pino Daniele.

    Report

    Rispondi

  • cabass

    05 Gennaio 2015 - 11:11

    Pino chi?

    Report

    Rispondi

  • ndulisse

    05 Gennaio 2015 - 09:09

    Spero vivamente nella solita buffonata che gira in rete...diversamente ci sono solo lacrime comme quanno chiove....RIP.

    Report

    Rispondi

  • Nanni60

    05 Gennaio 2015 - 09:09

    Ho avuto la fortuna di assistere al grande concerto "NERO a META' " del 23/11/2014 a Roma e grazie a te sono tornato indietro di una vita. La musica perde un grande artista....e noi uno spaccato della n/s vita. Grazie grazie grazie

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog