Cerca

Gli Oscar della musica

Grammy, "Babel" dei Mumford&Sons miglior album. Dominano i Black Keys

A Los Angeles premiati gli inglesi, nuove star del folk pop. Quattro riconoscimenti al duo rock americano, tre per Gotye, Skrillex, Jay Z e Kanye West

0
Grammy, "Babel" dei Mumford&Sons miglior album. Dominano i Black Keys

 

Il disco dell'anno è dei britannici Mumford & Sons, nome di punta del nuovo folk-pop. Alla 55esima edizione dei Grammy, i premi più importanti dell'industria della musica, Babel è stato incoronato come miglior album del 2012, anche se gli autentici dominatori della cerimonia andata in scena allo Staples Center di Los Angeles sono stati gli americani The Black Keys, vincitori di quattro grammofoni dorati. "Pensavamo che non avremmmo vinto nulla perché i Black Keys stavano spazzando via tutto ed era bene così", ha scherzato sul palco Marcus Mumford ritirando il premio per Babel. Ai Black Keys sono andati i riconoscimenti per il miglior album rock (El camino), miglior canzone rock e migliore realizzazione rock (Lonely Boy) e miglior produttore (Dan Auerbach, anche chitarrista e cantante della band). 

Tre premi a testa, invece, per Gotye, Skrillex, Jay-Z e Kanye West. E riconoscimenti sono andati anche a Frank Ocean, Chick Corea, Esperanza Spalding, Matt Redman e FUN (miglior canzone, We are young, e miglior band emergente). L’edizione ha premiato soprattutto cantanti giovani e meno conosciuti, a conferma che l'industria della musica cerca di rinnovarsi, puntando sugli artisti che hanno raggiunto il successo grazie a Internet piuttosto che sulle vendite di dischi. Numerose le performance sul palco. Justin Timberlake, tornato alla ribalta televisiva per la prima volta da quando, a gennaio, è uscito il suo Suit & Tie, sua prima canzone in cinque anni. Sul palco anche la stellina country Taylor Swift, che ha aperto la serata con uno stravagante numero ispirato al circo, con tanto di mangiafuoco, clown, giocolieri, trampolieri e trapezzisti. Bruno Mars, Rihanna (in completo Archive Luciano Soprani) e Sting si sono invece uniti a Ziggy e Damian Marley per un tributo live a Bob Marley. La trionfatrice dell'edizione 2012 con sei premi, la britannica Adele, quest'anno è stata premiata come migliore performance solista pop, diventando la prima donna dopo Barbra Streisand negli anni '60 a conquistare il premio per due anni di seguito. 

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media