Cerca

Sabato 25 luglio

Casalmaggiore International Music Festival, il pianista prodigio di 7 anni Ryan Wang suona Haydn

Casalmaggiore International Music Festival, il pianista prodigio di 7 anni Ryan Wang suona Haydn

Un concerto in una cornice che è una vera e propria "scenografia a cielo aperto" che rende la serata di sabato 25 luglio unica per il pubblico del Casalmaggiore International Music Festival, rassegna concertistica che porta nelle location più suggestive delle terre del Po oltre 130 giovani talenti della musica classica provenienti da tutto il mondo.

Si tratta di Villa Medici del Vascello a San Giovanni in Croce (Cremona). La residenza, nota per essere stata la dimora di Cecilia Gallerani, la Dama con l'ermellino ritratta da Leonardo da Vinci, sarà la suggestiva location per il concerto che dalle 21.15 propone un'esecuzione in bilico tra Otto e Novecento. Ad andare in scena, la composizione Souvenir d'un lieu cher di Tchaikovsky, lo stile composto e raffinato di Camille Saint-Saëns fino al pionere dell'etnomusicologia Bela Bartok di cui saranno eseguite le famose Danze rumene. Compositori del passato che rivivranno grazie alla violinista Tatiana Samouil, professore al Royal Conservatorio di Anversa e alla pianista giapponese Mari Fujino. Una serata in bilico tra tra Otto e Novecento dunque con un'unica eccezione settecentesca, il concerto di Haydn interpretato dal baby prodigio Ryan Wang. Pianista che a soli 7 anni ha già incantato le platee di tutto il mondo.

Il programma del concerto a Villa Medici è consultabile a questo link.

.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog