Cerca

veneto

Bobba, al via 'sistema formativo duale' grazie a impegno di tutti

Bobba, al via 'sistema formativo duale' grazie a impegno di tutti

Verona, 25 nov. (Labitalia) - “Sembrava un traguardo quasi impossibile da raggiungere quello di realizzare anche in Italia un sistema duale che potenziasse in modo significativo la formazione in azienda e, invece, grazie all’impegno di tutti i soggetti coinvolti, istituzioni, parti sociali e agenzie formative, presentiamo la nostra sperimentazione sul sistema duale che prenderà avvio dal prossimo mese di gennaio”. A dirlo il sottosegretario al ministero del Lavoro, Luigi Bobba, riferendosi "all’apprendistato formativo di primo e terzo livello come strumenti utili per ridurre la dispersione scolastica e come opzioni che consentono di ampliare l’offerta formativa e soprattutto di rafforzare il collegamento fra scuola e lavoro".

Il sottosegretario lo ricorda in vista dell'incontro 'Imparare facendo, lavorare studiando-parte la via italiana al sistema duale', promosso dal ministero del Lavoro e delle politiche sociali, in occasione di Job&Orienta', il più grande salone nazionale su orientamento, scuola, formazione e lavoro.

“Attraverso questa riforma -dichiara Bobba- si dà origine a una via italiana all’apprendimento duale che prenderà forma attraverso una sperimentazione per gli anni scolastici 2015/2016 e 2016/2017 con coinvolgimento di sessantamila giovani”.

“Il governo ha individuato una nuova strategia -continua Bobba- che punta prevalentemente sull’alternanza come strumento per promuovere la formazione e l’occupabilità dei giovani e per favorire la transizione scuola-lavoro, con l’obiettivo di coinvolgere il più ampio numero di studenti. Da pochi giorni si è conclusa la procedura per la selezione dei 300 centri di formazione che in tutta Italia realizzeranno la sperimentazione e ai quali verrà affidata la gestione di oltre 1.000 percorsi formativi".

"Desidero, inoltre, ricordare -aggiunge il sottosegretario- che le imprese che assumeranno in apprendistato formativo e quelle che ospiteranno studenti in alternanza rafforzata beneficeranno di incentivi per le spese derivanti dall’impiego di tutor aziendali".

"Il sistema duale pone, quindi, le basi per proporre nuove opportunità di apprendimento per i giovani e per ridare significato e valore sociale al lavoro: è una sfida importante rispetto alla quale mi auguro il pieno sostegno di tutti gli attori coinvolti”, conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog