Cerca

norme

Lazio: Regione, 25 mln per politiche attive e servizi per l’impiego

Lazio: Regione, 25 mln per politiche attive e servizi per l’impiego

Roma, 17 dic. (Labitalia) - Dieci milioni di euro dalla Regione e circa 15 milioni dal governo per gestire la rete dei servizi per l’impiego in attesa che la futura riforma costituzionale stabilisca le competenze in materia di politiche attive per il lavoro. Questo uno dei punti centrali della convenzione firmata oggi dal ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, e dall’assessore al Lavoro della Regione Lazio, Lucia Valente. La convenzione dà attuazione all'accordo quadro tra governo e Regioni in materia di politiche attive del lavoro firmato a luglio scorso.

“La firma della convenzione con la Regione Lazio - ha detto il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti - segna un’ulteriore, significativa tappa del processo di collaborazione con le Regioni che riveste un’importanza strategica al fine dell’efficace realizzazione di uno dei cardini più qualificanti della riforma del lavoro”.

“Con la firma - ha dichiarato l’assessore al Lavoro, Lucia Valente - continuiamo un percorso di rilancio, miglioramento e riqualificazione della rete dei servizi per il lavoro contribuendo a realizzare, in un clima di leale collaborazione tra le istituzioni, uno dei pilastri del Jobs Act fondato sul sistema misto pubblico-privato: nella nostra Regione, attualmente, accanto ai 36 centri per l’impiego, con i loro circa 660 dipendenti, operano oltre 80 enti accreditati. Domani firmeremo invece le convenzioni che regoleranno i rapporti tra Regione ed enti di area vasta”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog