Cerca

norme

Bellanova: la legge di stabilità aiuta il lavoro delle donne

Bellanova: la legge di stabilità aiuta il lavoro delle donne

Roma, 22 dic. (Labitalia) - La legge di stabilità aiuta il lavoro delle donne anche favorendo importanti interventi di welfare aziendale. Lo ribadisce a Labitalia il sottosegretario al Lavoro, Teresa Bellanova, che dice: "Nella legge di stabilità non solo finanziamo stabilmente tutte le misure di conciliazione tra famiglia e lavoro che abbiamo inserito nel Jobs Act, ma in più mettiamo risorse per esempio per quanto riguarda la contrattazione di secondo livello".

"Abbiamo stanziato 38 milioni l'anno per i prossimi tre anni -precisa l'esponente del governo Renzi- finalizzati a quelle imprese che fanno accordi con le organizzazioni sindacali per conciliare la vita lavorativa con quella familiare. Quindi, ora le imprese avranno l'opportunità insieme ai sindacati di intervenire sull'organizzazione del lavoro e di intervenire con strumenti di welfare aziendale che possono migliorare le condizioni di lavoro e anche la redditività dell'impresa".

"Oltre a questo -continua Bellanova- abbiamo stabilito per tutti i lavoratori e le lavoratrici con reddito annuo fino a 50.000 euro, la possibilità di avere una deduzione di 2.000 euro su tutti gli interventi che le aziende fanno come risorse aggiuntive".

Anche nella riforma del mercato del lavoro sono state previste misure tese ad agevolare il lavoro delle donne. In particolare, ricorda la sottosegretaria al Lavoro Bellanova, "c'è un intervento molto importante fatto con la riforma del mercato del lavoro per quanto riguarda i congedi parentali resi più esigibili, ampliati e finalizzati anche con la possibilità di essere utilizzati a ore".

Infine, ricorda Bellanova, "nella legge di stabilità abbiamo anche dato la possibilità alle neomamme, con lo stanziamento di 22 mln di euro, di utilizzare il voucher baby sitting da quest'anno finalizzato anche alle lavoratrici autonome e alle libere professioniste".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog