Cerca

norme

Bellanova, Nuova Sabatini farà ripartire investimenti

Bellanova, Nuova Sabatini farà ripartire investimenti

Roma, 25 mar. (Labitalia) - "Dal 2 maggio le piccole e medie imprese avranno una carta in più per ripartire, guardare al futuro con fiducia, per fare investimenti. La nuova Sabatini o Sabatini-ter è quello strumento di legge che abbiamo voluto dare per accrescere la competitività del sistema produttivo e migliorare l’accesso al credito per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature. Insomma, per ripartire davvero". Ad affermarlo in una nota è Teresa Bellanova, viceministro allo Sviluppo economico, all’indomani della pubblicazione sul sito del ministero di tutte le coordinate utili alle imprese per accedere ai finanziamenti.

Le banche aderenti alla convenzione Mise-Abi-Cdp possono concedere alle Pmi fino al 31 dicembre di quest’anno fondi da 20mila fino a 2 milioni di euro. Il Mise concede un contributo che copre parte degli interessi a carico delle imprese, pari all’ammontare degli interessi, al tasso del 2,75% annuo per cinque anni: lo stanziamento è di 385,8 milioni di euro. Il plafond della Cassa depositi e prestiti a garanzia dei finanziamenti erogati dalle banche è passato da 2,5 miliardi a 5 miliardi di euro.

"Il governo sta mettendo in campo tutti gli strumenti utili ad agganciare in Italia la ripresa internazionale", sottolinea Bellanova: "siamo partiti dalla riforma del mercato del lavoro, da cui oggi la stessa Francia trae ispirazione per fare la propria, e abbiamo cercato risorse per gli incentivi, per aiutare le start up innovative, per le reindustrializzazioni di molte aree in difficoltà. La nuova Sabatini va nella stessa direzione e rafforza le possibilità di fare impresa e creare lavoro", conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog