Cerca

norme

Emilia Romagna: al via 'Desi II', progetto alternanza scuola-lavoro

Emilia Romagna: al via 'Desi II', progetto alternanza scuola-lavoro

Bologna, 28 apr. (Labitalia) - Una nuova edizione del percorso biennale di alternanza scuola-lavoro, dal 2014 punto di riferimento nazionale per il sistema duale. Il progetto 'Dual Education System Italy' ('Desi II') è stato siglato oggi tra Regione Emilia-Romagna, Ufficio scolastico regionale, Automobili Lamborghini e Ducati Motor Holding. L'intesa, in coerenza con l’accordo aziendale firmato ieri, dà il via a una nuova progettualità che valorizza l’apprendimento in azienda e permetterà agli studenti degli Istituti Belluzzi-Fioravanti e Aldini-Valeriani di Bologna di vivere un’esperienza di alternanza tra scuola e lavoro altamente qualificata, e conseguire un diploma d’istruzione professionale.

"Nel Patto per il lavoro - ha sottolineato il presidente della Regione, Stefano Bonaccini - ci siamo impegnati a promuovere una maggiore integrazione tra i soggetti formativi e le imprese per intercettare, anticipare e implementare competenze nuove e innovative per lo sviluppo. Il progetto che abbiamo siglato oggi va esattamente in quella direzione, confermandosi punto di riferimento a livello nazionale per il sistema duale".

"'DesiI II' conferma -ha detto l’assessore regionale a Scuola, Formazione e Lavoro, Patrizio Bianchi- la capacità di istituzioni, parti sociali, autonomie formative e imprese d’eccellenza del territorio di lavorare insieme per costruire opportunità innovative per la formazione dei giovani e la loro transizione verso il lavoro. L’accordo raggiunto ieri in sede aziendale e le importanti novità dell’intesa che firmiamo qualificano l’intera infrastruttura educativa e formativa regionale e rafforzano uno dei suoi segmenti strategici perché superano la fase di sperimentazione del duale in Emilia-Romagna per porsi come esperienza riproducibile a livello regionale", ha aggiunto.

"L’avvio di questo progetto costituisce un ulteriore passo in avanti nella qualificazione dei percorsi di istruzione professionale, qualificazione -ha ricordato il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Stefano Versari- che si realizza sia in termini di nuove metodologie di apprendimento sia in termini di arricchimento di saperi e competenze che migliorano l’occupabilità degli studenti una volta diplomati. Si tratta di un obiettivo specifico dell’istruzione, confermato anche dalla recente legge di riforma, che chiede alle scuole di stringere alleanze strutturate con i soggetti operanti nel territorio di riferimento, alleanze che in Emilia Romagna sono una tradizione che si rinnova".

Sulla base dell’esperienza maturata con il progetto Desi I avviato nel 2014, l’accordo Desi II prevede la realizzazione negli anni scolastici 2016/2018 e 2017/2019 di due percorsi biennali di istruzione e formazione nelle classi quarta e quinta dei due istituti scolastici bolognesi, percorsi caratterizzati dall’alternanza scuola-lavoro e finalizzati al conseguimento del diploma quinquennale d’istruzione professionale e all’acquisizione di ulteriori competenze tecnico-professionali spendibili e richieste dal mercato del lavoro.

L’obiettivo è costruire un sistema duale, cioè un’esperienza di alternanza scuola-lavoro rafforzata, con una presenza degli studenti nell’ambiente aziendale, più ampia di quella prevista dall’ordinamento scolastico degli istituti professionali, sulla base di un progetto formativo unitario, articolato all’interno dell’orario curriculare e attraverso attività extracurriculari. Nell’anno scolastico 2016/17 potranno accedere al progetto venticinque studenti del quarto anno dell'IIS Belluzzi-Fioravanti e venticinque studenti dell'IIS Aldini-Valeriani. In entrambi i casi si tratta di studenti dell'istituto professionale, a indirizzo 'Manutenzione e Assistenza Tecnica'. L’anno successivo 2017/18 parteciperanno al progetto le conseguenti due classi quinte e due nuove classi quarte, e l’anno 2018/19 le conseguenti due classi quinte.

Gli studenti dell’Aldini-Valeriani svolgeranno la formazione in azienda presso la Automobili Lamborghini Spa, mentre quelli del Belluzzi-Fioravanti la svolgeranno presso la Ducati Motor Holding Spa. Tra ciascuna scuola e l’azienda partner sarà stipulata una specifica convenzione. Gli studenti saranno impegnati per circa 1.000 ore. Sulla base dell’intesa siglata oggi, agli studenti coinvolti nelle attività sarà riconosciuta da parte della Regione Emilia-Romagna e attraverso le scuole una indennità di tirocinio di 450 euro, calcolata sulla base della legge regionale e sui periodi di attività extracurriculare svolti presso i training center aziendali.

Il percorso Desi verrà presentato a tutti gli studenti, e alle loro famiglie, delle classi terze dei due istituti professionali, in tempi utili per raccogliere le domande di partecipazione e per costituire le classi. Le domande saranno valutate sulla base di criteri attitudinali, motivazionali e di merito.

Con il progetto 'Desi I', realizzato in collaborazione con la Fondazione dipendenti Volkswagen, Ufficio scolastico regionale per l’Emilia-Romagna e la Regione Emilia-Romagna, Lamborghini e Ducati, le due società bolognesi del Gruppo Audi, a partire da settembre 2014 hanno offerto a 48 giovani selezionati in base al merito e alle condizioni legate al reddito, la possibilità di fare un’importante esperienza scolastica e formativa attraverso un programma ispirato al sistema duale tedesco. Dopo una prima fase didattica che si è svolta a scuola, si è tenuta una sessione pratica presso i due moderni Training Center Lamborghini e Ducati. In collaborazione con i due istituti superiori Aldini-Valeriani e Fioravanti-Belluzzi di Bologna, le aziende hanno sviluppato un programma congiunto di attività didattica in aula e training on the job, al fine di stabilire un doppio percorso tra scuola e azienda.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog