Cerca

norme

Flick: "Non ci può essere dignità senza lavoro e viceversa"

Flick: "Non ci può essere dignità senza lavoro e viceversa"

Roma, 30 giu. (Labitalia) - “Il costituente ha costituzionalizzato solo il diritto del lavoro, né quello civile né quello commerciale. La Costituzione ha posto il matrimonio tra dignità e lavoro: non ci può essere dignità senza lavoro, ma neanche lavoro senza dignità”. A dirlo a Labitalia Giovanni Maria Flick, presidente emerito della Corte Costituzionale, a margine del Festival del Lavoro, in corso a Roma.

“La definizione di dignità proposta dalla Costituzione -fa notare- come esplicito riferimento al lavoro è la pari dignità sociale che assicura libertà e uguaglianza tra i cittadini e i lavoratori”.

Ma secondo Flick c’è il problema “dell’economia virtuale e finanziaria nella quale il matrimonio o ‘unione civile’ sembra volersi sciogliere, a favore di una logica di profitto che mette a rischio tutta l’impostazione delle garanzie per il lavoro, a cominciare dalla sua delocalizzazione”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog