Cerca

norme

Poletti: "Lavoriamo presso Ue a rifinanziamento Garanzia Giovani"

Poletti: "Lavoriamo presso Ue a rifinanziamento Garanzia Giovani"

Milano, 25 lug. (Labitalia) - Il Governo sta lavorando affinché la Commissione europea rifinanzi il programma 'Garanzia Giovani' perché, se "finita la benzina buttiamo via la macchina, non mi sembra un buon modo di procedere". Lo assicura il ministro in occasione del convegno organizzato in Auditorium Testori a Palazzo Lombardia dal titolo Young @Work - Il futuro del lavoro è già qui', a conclusione del 'Tour Garanzia Giovani Lombardia'- Poletti spiega che l'impegno del Governo è "lavorare sulla Commissione europea intanto perché 'Garanzia Giovani' venga rifinanziato e diventi uno strumento stabile delle politiche europee perché ha dimostrato in questa prima esperienza di essere utile e in grado di dare buoni risultati".

"Nella collaborazione con la Regione Lombardia - fa notare Poletti - guardiamo alle buone pratiche, a ciò che di positivo si è fatto e a una analisi dei problemi, perché uno strumento come questo non nasce già perfetto, ma ha bisogno di essere migliorato. E noi pensiamo che nel confronto tra le diverse esperienze regionali e tra i diversi paesi d'Europa, ci sia la possibilità di migliorare. Abbiamo visto buoni risultati e questo ci dà la carica per proseguire nei prossimi anni".

A chi domanda circa i tempi previsti per ottenere l'ok della Commissione europea al rifinanziamento, Poletti indica "la fine di quest'anno perché c'è la revisione di metà mandato del bilancio europeo, quindi c'è l'occasione perché questa revisione ci sia e il rifinanziamento anche. Noi abbiamo fatto un buon lavoro diplomatico perché tutti i ministri del lavoro hanno apprezzato e sostenuto questa ipotesi. Ci auguriamo che la commissione confermi quello che per vie informali si dice e cioe che bisogna rifinanziare 'Garanzia Giovani'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog