Cerca

norme

Lazio: istituita rete servizi lavoro con attori delle politiche attive

Lazio: istituita rete servizi lavoro con attori delle politiche attive

Roma, 27 lug. (Labitalia) - Con lo scopo di promuovere le opportunità di accesso ai servizi e alle misure di politica attiva messe in campo dalla Regione Lazio nasce oggi la “Rete regionale dei servizi per il lavoro del Lazio”, istituita con una delibera regionale su proposta dell’assessore al Lavoro, Pari opportunità e Personale, di concerto con l’assessore alla Formazione, Ricerca, Scuola, Università e Turismo. Costituisce uno dei punti del Patto, firmato da Regione e parti sociali per rafforzare la rete dei servizi sul territorio e dare risposte concrete ai cittadini che perdono la propria occupazione.

Con la rete la Regione intende migliorare l’efficienza dei servizi per il lavoro facilitando l’interlocuzione tra tutti i soggetti che ne fanno parte. Inoltre la rete serve per programmare insieme e per condividere tra tutti i protagonisti delle politiche attive le informazioni e l’accesso alle banche dati e per garantire un monitoraggio costante dei bandi emessi dalla Regione e i loro effetti occupazionali.

La rete appena istituita serve anche a favorire l’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro in quanto tende a soddisfare il fabbisogno, anche formativo, delle imprese del nostro territorio. Oltre agli assessori competenti per le materie di lavoro e formazione fanno parte della rete gli enti accreditati ai servizi per il lavoro, i centri per l’Impiego, il Forum dei giovani, l’Inail, la Camera di Commercio, il comitato regionale di Coordinamento delle Università del Lazio, l'ufficio scolastico regionale e un rappresentante per ogni firmatario del Patto per le Politiche attive del Lavoro del Lazio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog