Cerca

norme

Emilia Romagna: approvati da giunta regionale 40 percorsi di Ifts

Emilia Romagna: approvati da giunta regionale 40 percorsi di Ifts

Bologna, 2 ago. (Labitalia) - Diventare tecnici specializzati del prodotto agroalimentare, esperti nella sicurezza ambientale e della qualità dei prodotti o tecnici nel disegno e nella progettazione industriale in ambito meccanico e meccatronico. Sono alcuni dei 40 percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore (Ifts) approvati dalla giunta regionale dell'Emilia Romagna e finanziati con risorse regionali del Fondo sociale europeo, pari a 4,8 milioni di euro, che potranno essere frequentati da oltre 800 persone nell’anno formativo 2016-2017.

Finalizzati a formare profili in grado di gestire i processi organizzativi, produttivi e tecnologici strategici per l’innovazione e l’internazionalizzazione delle imprese che operano nei principali settori dell’economia regionale, i corsi Ifts sono progettati e realizzati congiuntamente da enti di formazione professionali, da istituti di istruzione superiore dalle università e dalle imprese.

“Gli Ifts - spiega l’assessore regionale al Lavoro, Patrizio Bianchi - sono progettati dai soggetti formativi in collaborazione con le imprese proprio per rispondere in modo sempre più mirato ai fabbisogni espressi dal sistema economico-produttivo. Si tratta di un segmento fondamentale della Rete Politecnica regionale, per dotare le persone e il territorio di conoscenze strategiche e rafforzare quelle competenze tecniche, critiche e relazionali necessarie per crescere, lavorare e competere in una dimensione sempre più internazionale”.

Dei 40 percorsi, solo per citarne alcuni, si terrà a Bologna il corso per diventare Tecnico per l’industrializzazione del prodotto e del processo della meccanica, a Cesena quello per diventare Tecnico di reti e servizi per le telecomunicazioni, a Modena il corso per Tecnico della produzione multimediale esperto in soluzioni info-grafiche per i social media.

Ferrara sarà la sede del corso per diventare Tecnico per la progettazione e lo sviluppo di software, specializzazione in soluzioni web orientate al cloud, Parma quella del corso per Tecnico per la progettazione e lo sviluppo di applicazioni informatiche per la fabbrica digitale, mentre a Piacenza si potrà frequentare il percorso per Tecnico amministrativo per il controllo economico-finanziario di imprese orientate all’export.

A Ravenna sarà attivato il corso per la programmazione della produzione e la logistica, a Reggio quello per la progettazione sostenibile e gestione integrata del progetto edile con metodologie innovative, mentre a Rimini si svolgerà il percorso per Tecnico per la promozione turistica specializzato in strumenti web e social.

Ogni percorso ha una durata complessiva di 800 ore. La formazione d’aula e di laboratorio è accompagnata da uno stage della durata minima di 240 ore che consente ai partecipanti di sperimentare in impresa le competenze acquisite, conoscere gli ambienti lavorativi e comprenderne le dinamiche relazionali. Al termine dei percorsi, e dopo il superamento di un esame, viene rilasciato il certificato di specializzazione tecnica superiore.

I 40 corsi Ifts sono rivolti a giovani e adulti, non occupati o occupati, residenti o domiciliati in Emilia-Romagna, che sono in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore.

L’accesso è consentito anche a coloro che sono stati ammessi al quinto anno dei percorsi liceali e a coloro che non sono in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore, previo accreditamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro successivamente all’assolvimento dell’obbligo di istruzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog