Cerca

norme

Hays: Jobs Act sta rilanciando occupazione per tutti livelli

Hays: Jobs Act sta rilanciando occupazione per tutti livelli

Roma, 14 set. (Labitalia/Labitalia) - “Per effetto del Jobs Act, la crescita occupazionale sta interessando tutti i livelli professionali: dai top manager ai giovani. Per le figure più junior, l’introduzione di benefici fiscali e l’eliminazione del contratto a progetto hanno prodotto più opportunità professionali e rapporti di lavoro più stabili dopo decenni di precarietà e incertezza". E' quanto afferma Alessandro Bossi, director di Hays Italia, società leader nel recruitment di top e middle management.

"Sul mercato middle e executive management, sono aumentate le opportunità di reintegro per quei professionisti inoccupati che prima dell’entrata in vigore della riforma avrebbero potuto valutare solo contratti di consulenza. Va però notato che è cresciuto il timore di un cambiamento per i professionisti che già hanno un’occupazione”, sottolinea.

“Per quanto riguarda gli incentivi fiscali - gli fa eco Sofia Cortesi, financial director di Hays Italia - nel 2016 abbiamo registrato una flessione nelle assunzioni in parallelo con la diminuzione degli sgravi fiscali rispetto al 2015, anno di entrata in vigore del Jobs Act”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog