Cerca

Rio

Arriva un bronzo per l'Italia: è di Rachele Brun i nei 10 km di nuoto di fondo

Arriva un bronzo per l'Italia: è di Rachele Brun i nei 10 km di nuoto di fondo

L’azzurra Rachele Bruni ha conquistato la medaglia di bonzo nella 10 km di nuoto di fondo chiudendo la gara a Fort Capocabana con il tempo di 1h56«49.5. L’oro è andato all’olandese Sharon Van Rouwendaal (1h56»32.1), argento alla francese Aurelie Miller (1h56«48.7).  Pochi minuti dopo la gara, però accade che la medaglia diventi d'argento. La francese Aurelie Muller, che aveva
toccato il traguardo con qualche decimo di anticipo rispetto all’italiana, infatti, è stata squalificata. Si tratta della 22esima medaglia azzurra: 7 ori, 9 argenti e 6 bronzi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kufu

    16 Agosto 2016 - 07:07

    Ancora non avete detto che la Rachele è lesbica. Sarà argomento per i prossimi giorni di Libero

    Report

    Rispondi

    • uomo-qualunque

      16 Agosto 2016 - 09:09

      Che sia lesbica sono fatti suoi, che lo promozioni per aver preso una medaglia olimpica e' un altro paio di maniche. Poi ha detto: "lo sanno tutti". Ma chi la conosceva prima? Insomma ha molto ego.

      Report

      Rispondi

  • kufu

    16 Agosto 2016 - 07:07

    Ancora non avete detto che la Rachele è lesbica. Sarà argomento per i prossimi giorni di Libero

    Report

    Rispondi

    • Garrotato

      16 Agosto 2016 - 09:09

      Perché, cambia qualcosa se la Bruni è lesbica? Squalificheranno anche lei? Ahahah.

      Report

      Rispondi

  • francori2012

    15 Agosto 2016 - 17:05

    Tra poco,gli Zonin,avranno raggiunto il minimo di medaglie per non fare brutta figura con la loro sponsorizzazione.Il nome della famiglia rimane comunque infangato dalla vicenda della banca che ha impoverito 110.000 persone,per non dire truffate. Francori2012

    Report

    Rispondi

  • francori2012

    15 Agosto 2016 - 17:05

    Tra poco,gli Zonin,avranno raggiunto il minimo di medaglie per non fare brutta figura con la loro sponsorizzazione.Il nome della famiglia rimane comunque infangato dalla vicenda della banca che ha impoverito 110.000 persone,per non dire truffate. Francori2012

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog