Cerca

La polemica

Filippo Facci: perché non si dovrebbe dare un euro in beneficenza ai terremotati

Filippo Facci: perché non si dovrebbe dare un euro in beneficenza ai terremotati

Mandare al diavolo questo clima solidaristico e dichiarare solennemente che non metterò un euro per il terremoto, sostenere che nessuno in effetti dovrebbe metterlo perché lo Stato ha tutti i fondi e le risorse per affrontare queste cose, non cedere al ricatto emotivo di un Paese culturalmente imperniato sull’emergenza anziché sull’organizzazione, votato al volontariato anziché al dovere professionale e civico, fondato sulla beneficenza, sul numerino da chiamare, l’sms da mandare, su giornali e telegiornali e cantanti e personalità che mostrano immagini della catastrofe con sovraimpressi gli estremi per restare arruolati al circo della fratellanza improvvisata: sì, la tentazione c’è, la voglia di chiamarsi fuori è forte. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gcarlo19

    01 Novembre 2016 - 23:11

    Facci ha perfettamente ragione, a cosa serve altrimenti uno stato, se per rimdiare ai disastri deve intervenire l'aiuto dei cittadini?

    Report

    Rispondi

  • Yossi

    31 Agosto 2016 - 14:02

    Tipica cultura del " perbenismo " cattolico

    Report

    Rispondi

  • nick2

    31 Agosto 2016 - 14:02

    Facci ha fatto una provocazione, che si è guardato bene dal fare dopo il terremoto dell’Aquila. Voi ci siete cascati. Di fronte a interi paesi andati in briciole non si può dire: “Lo Stato ha i fondi per affrontare queste cose.” E’ giusto affidarsi anche alla solidarietà della gente. Mi piacerebbe vedere anche un gesto dei parlamentari, ad esempio, perché non devolvono un mese di stipendio?

    Report

    Rispondi

    • Bolinastretta

      31 Agosto 2016 - 15:03

      WWWHHHAHHHAHA HAHHAHHAHHA Perchè si limitano a mandare corone e usare scorte e intralciare i soccorsi e i lavori, per fare passerelle pubblicitari a spese nostre i parlamentari.... (NESSUNO ESCLUSO DESTRA, CENTRO, SINISTRA, ALTO, BASSO CHE SIA IL PARTITO A CUI APPARTENGANO.... SIA BEN CHIARO) BENCHE' ULTIMAMENTE LE FACCE ONNIPRESENTI SIANO SEMPRE QUELLE... A OGNUNO TRARRE LE PROPRI CONCLUSIONI!

      Report

      Rispondi

  • maxmazzu

    31 Agosto 2016 - 13:01

    Giusto, non è solo una questione di ruberie dei politici, che di sicuro ci sono e contano molto. Ma è proprio come dice lui: paghiamo le tasse proprio per questo, quindi che i vari Mattarella, Boldrini, Grasso e Renzi si attivino per davvero per dimezzarsi gli stipendi, sai quante risorse si troverebbero così! Altrimenti si dimostrerebbero per quello che sono dei BUFFONI

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog