Cerca

Alla frutta

Vittorio Feltri, priva di argomenti "Repubblica" riscopre l' antiberlusconismo

24 Febbraio 2018

1
Vittorio Feltri, priva di argomenti "Repubblica" riscopre l' antiberlusconismo

Quando la sinistra ha esaurito ogni argomento per convincere gli elettori a votarla, ripiega sul pericolo del fascismo - inesistente ma fascinoso per i citrulli - e sulle presunte malefatte di Silvio Berlusconi, cui si attribuiscono i vari imbrogli che hanno rovinato l' Italia, impedendole di risorgere. Tutte le colpe che avrebbero determinato la nostra crisi, tuttora in corso, sarebbero del fascismo, morto nel 1945, e del berlusconismo. A dire queste sciocchezze è Mario Calabresi il padre del quale, famoso commissario, fu assassinato dalla sinistra di Lotta continua, istigata da un numero impressionante di intellettuali progressisti firmatari di un documento equivalente a una sentenza di morte. Ma non è questo il punto.

Noi non pensiamo che Forza Italia abbia espresso il miglior governo della Repubblica, anche perché era emanato da una maggioranza litigiosa composta dal partito di Casini, ora diventato compagno, e da Fini, scomparso dalla scena politica non solo poiché in bega col Cavaliere, ma anche in quanto alle prese con gravi problemi giudiziari. Si dà il caso che dal 1994 a oggi siano passati 24 anni, e che il monarca di Arcore sia stato a Palazzo Chigi per un novennio: per tre lustri l' esecutivo è stato nelle mani degli ex comunisti e degli ex democristiani. Pertanto le responsabilità del casino nazionale vanno equamente spartite tra destra e sinistra, le maggiori alla sinistra per questioni temporali. Questa è la realtà. E se Calabresi invece imputa esclusivamente al centrodestra i guai italiani commette un errore non solo politico ma perfino aritmetico. Il che non ci stupisce, ma ci fa ridere in quanto mette in risalto sia l' incompetenza del direttore di Repubblica, che non sa far di conto, sia quella dei suoi amici della gauche, i quali hanno governato sei anni di più rispetto agli avversari, e non se lo ricordano. Da ciò si evince che se i berlusconiani si sono comportati male per nove anni, i loro «nemici», rimasti al potere per quindici, hanno avuto risultati peggiori. Infatti il debito pubblico è aumentato a dismisura, la disoccupazione pure e il Pil è diminuito complessivamente. Questi sono dati, non opinioni, caro Orfano. Sappiamo che non ti piace questo sostantivo, tanto che mi hai rotto spesso le balle perché opportunamente l' ho usato per definirti, ma non te la prendere per dei dettagli utili solo a far capire ai lettori chi sei e a quale razza di furbi appartieni. Quanto al fascismo che minaccerebbe, a tuo dire, la convivenza dei cittadini, datti una calmata.

Le camicie nere non sono mai piaciute neanche a me, però non ne vedo in giro, mentre quelle rosse imperversano e alcune sono indossate sotto il doppiopetto da tanti fighetti che ti somigliano. Senza rancore e senza amore, ti auguro una vita più lunga e serena di quella di papà, vittima dei tuoi sodali.

di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Oosensei

    Oosensei

    25 Febbraio 2018 - 18:06

    Il padre si rivolta nella tomba per cotal figlio, amico dei mandanti morali del suo assassinio...

    Report

    Rispondi

media