Cerca

Di Maio-Salvini

Il nuovo governo non è ancora partito e già convince poco

14 Maggio 2018

4
Il nuovo governo non è ancora partito e già convince poco

Programma bidone elaborato da M5S e dalla Lega. Che vogliono governare insieme senza sapere come. Da quello che si è capito dopo le riunioni fiume tra i due partiti non succederà nulla di significativo. Nel senso che le ambizioni dei pentastellati e dei leghisti sono state ridimensionate. La Flat tax non sarà quella annunciata, ma assai più mite. Il reddito di cittadinanza, pure. Il rimpatrio dei clandestini rimane un proposito difficile da realizzare. La legittima difesa ci sarà, ma come? Non si sa. Il dialogo fra Di Maio e Salvini non è andato avanti ma indietro.

Per approfondire leggi anche: Feltri: la profezia su M5s e Matteo Salvini


Le ambizioni elettorali dei due leader sono diventate piccole piccole e praticamente irrealizzabili. Non ci sono soldi per trasformarle in realtà. Rimarranno scritte nei libri dei sogni. E allora a cosa sono serviti tutti i negoziati svoltisi tra i vincitori delle elezioni dal 5 marzo a oggi? A nulla. A illudere gli italiani. A perdere tempo. A rompere l' anima ai cittadini che cominciano a pentirsi di aver votato come hanno votato.

A questo punto morto non si sa come andrà a finire. Ma è certo che l' alleanza legastellata non produrrà risultati positivi. Siamo ancora allo stallo e non possiamo che confidare in Mattarella, che però non è in grado di fare miracoli di alcun tipo. Al massimo incaricherà un tecnico qualsiasi con la speranza che sia capace di tenere in piedi la baracca per qualche mese, giusto il tempo di approvare una nuova legge elettorale e indire consultazioni meno ubriache delle ultime. Il fallimento stellato e leghista è comunque un dato di fatto.

Rassegniamoci. E aspettiamo tempi migliori che non ci saranno.

di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • patrenius

    15 Maggio 2018 - 08:08

    Si dice che bisogna rispettare gli elettori: ma come si fa a non vedere la differenza tra chi vuole la flat tax per lavorare di più e chi vuole il reddito di citt. per non lavorare affatto? Per me i grillini sono talmente ignoranti da non meritare nemmeno la trattativa. Perché Mattarella non ha dato un chiaro mandato ad un esponente di FI per ricercare la disponibilità di "responsabili"?

    Report

    Rispondi

  • encol

    15 Maggio 2018 - 08:08

    E' vero. Il Salvini già si e accorto della bestialità commessa e sta arrancando, si arrampica sui vetri nel tentativo di non dire apertamente d'aver fallito. La gente stupida non è e perciò lo classificherà un fallimento e falliti gli attori in campo.

    Report

    Rispondi

  • Tako Bell

    15 Maggio 2018 - 06:06

    Ma come possono governare 2 schieramenti totalmente opposti fra loro? La decrescita felice e l'assistenzialismo contro l'intraprendenza? Ma basta con questa pagliacciata. Quanti mesi vogliamo ancora perdere? Salvini molla l'osso finché sei ancora in tempo

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media