Cerca

Panino & Listino

Un cielo di piombo su Piazza Affari. Ma c'è una banca su cui puntare...

Un cielo di piombo su Piazza Affari. Ma c'è una banca su cui puntare...

Cielo di piombo sopra Piazza Affari, di chi è la colpa per questo grigio, o meglio di questo profondo rosso?

Alcoa che presenta una vendemmia fiacca, o il solito tormentone dei tassi d’interesse che fa sempre tanta paura?

Tutti e due, o forse nessuno dei due, e se dicessi Wells Fargo?

Dopo il -10% dell’altro giorno, ora sembra che Alcoa sia ancora un colosso a Wall Street, quando invece siamo già in un’altra economia e Alcoa non fa nemmeno più parte dell’indice Dow Jones, i numeri veri e pesanti devono ancora arrivare. Stesso discorso per i tassi della Fed, l’aumento è ancora in naftalina, se e quando arriverà sarà di un misero 0,25%, che paura!

Wells Fargo, la seconda banca d’America, la “banca di Warren Buffett” dimostra una cosa, tutto il mondo è paese, tutte le banche del mondo sono piene di scheletri nell’armadio. Doveva essere Mps l’untore del mondo, poi scopri che anche Deutsche Bank ha la peste e vedi che anche oltre oceano sono dentro un lebbrosario. Domani, con la trimestrale di Wells Fargo, avremo maggiore chiarezza sui conti, ma il problema resta, perché dallo scoppio della crisi a oggi, il settore bancario è entrato in una fase di rivoluzione e ristrutturazione che come dicono da tempo sia Doris e sia prima di lui Rodriguez (presidente BBVA) entro 20 delle attuali 20.000 banche, ne rimarranno poche dozzine.

Le banche faranno la fine delle cabine telefoniche (copyright Ennio Doris).

Ora si scopre che il problema non sono i derivati, non solo, il problema vero è la redditività che è scomparsa, ora serve una riorganizzazione planetaria che includerà le aggregazioni.

Ed è per questo che punto sempre su Banca MPS, perché se c’è una materia prima di cui l’Italia abbonda, questa è il denaro, il risparmio, e questa materia prima fa una gran gola agli stranieri appostati e nascosti dietro le Alpi. Guardate il caso Fineco di oggi, nonostante il collocamento Unicredit, il titolo sale e sapete perché? Perché Fineco tutto sommato oggi è scalabile. E di società come Fineco, a Piazza Affari ce ne sono in abbondanza. Avete solo l’imbarazzo della scelta.

di Buddy Fox
@paninoelistino

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog