Cerca

Comici sinistri

Benigni mette Monti in purgatorio
e lancia Renzi contro Bersani

Il regista e comico ha ricevuto la cittadinanza onoraria a Firenze: "Dai non mi fate mettere il premier all'inferno"

Benigni mette Monti in purgatorio
e lancia Renzi contro Bersani

Roberto Benigni lancia il sindaco di Firenze alle primarie del Pd e, lui gran conoscitore della Divina Commedia di Dante, caccia il presidente del Consiglio Mario Monti in purgatorio. Tutto questo, il comico toscano che è sempre stato collaterale alla sinistra, ha detto e fatto oggi a Palazzo Vecchio, sede del Comune di Firenze. Dove il sindaco Matteo Renzi gli ha conferito la cittadinanza onoraria. Il regista premio Oscar ne ha approfittato per incalzarlo sulle sue intenzioni, ventilate ma mai confermate, di correre alle primarie del Partito democratico. "Allora, Matteo come mai non hai ancora deciso? Tu ci devi svelare l'enigma, ci pensano tutti, anche Balotelli l'altro giorno di fronte alla porte della Spagna si è fermato e si è chiesto: 'Ma Renzi si candida alle primarie?' Che poi qui alle primarie c'è una fila enorme. Infatti questa sala si chiama dei cinquecento tanti quanti sono i candidati del Pd". Poi, come tutti gli italiani (purtroppo) in questi tempi di crisi, ha dedicato un pensiero al premier Mario Monti: "Non me lo fate mettere all'inferno, mettiamolo in purgatorio. Sì, lo metterei in un Canto del Purgatorio".

firenze

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sorpasso

    16 Giugno 2012 - 07:07

    Falso come l'ottone e pieno di soldi. Dante si sta rivoltando nella tomba sentendo le sue stupidaggini.

    Report

    Rispondi

  • villiam

    15 Giugno 2012 - 20:08

    benigni è diventato come il prezzemolo ,ormai è ovunque ,come farà a sfruttare la sua villa sulle isole sarde ?comodo fare il comunista con i conti pieni di euri ,di dollari e chi più ne ha più ne metta!!!!!

    Report

    Rispondi

blog