Cerca

In diretta su Mediaset

Celentano show: fa il predicatore, ma la gente gli chiede: "Canta"

Il Molleggiato torna in tv a predicare la decrescita e il pubblico fischia: vuole sentire le sue canzoni

Tutto esaurito all’Arena di Verona: tanti i vip. In prima fila Bonolis, Gigi D’Alessio, Anna Tatangelo, Albano. Il Molleggiato torna in tv a predicare la decrescita e il pubblico fischia: vuole sentire le sue canzoni
Celentano show: fa il predicatore, ma la gente gli chiede: "Canta"

 

La voce non è più quella di un tempo, ma a 74 anni è praticamente un miracolo. Adriano Celentano, ieri sera in un’Arena di Verona imbottita di fan (nelle prime file si scorgono Bonolis, Gigi D’Alessio, Anna Tatangelo, Albano,  Ramazzotti, Mogol), conferma ciò che abbiamo sempre sostenuto: come artista è impagabile. E ci si domanda perché non si sia limitato, in tutti questi anni, a proporre  i suoi brani. Svalutation, suonata in apertura, sembra scritta oggi pomeriggio. I brani in inglese inventato sono al livello del grammelot di Dario Fo, suonano come uno sberleffo, la canzone contro le tasse infilza il governo tecnico meglio di un comizio di tre ore. 

Canzoni Purtroppo, poi, Celentano parla. Dopo pause chilometriche e incomprensibili, scatta  il momento del dibbbattito.L'economista Jean-Paul Fitoussi, Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo seduti attorno a un tavolaccio di legno a pontificare di politica internazionale, come alla tv di provincia. Ai convitati si aggiunge poi Gianni Morandi, che canta un paio di canzoni e poi si mette a concionare assieme agli altri della bellezza dell’Italia, sai che originalità. Infatti il pubblico fischia e rumoreggia, si ode  qualche «basta» liberatorio. Adriano è costretto a farla finita e torna a cantare. Dopo tutto, lui che non sa parlar d’amore figuriamoci se sa parlare di politica ed economia. Celentano fa boom di ascolti con il 32% di share e quasi nove milioni di spettatori. E’ partito subito con ascolti elevati:  è stato seguito nella prima parte da 9 milioni 257mila spettatori con una media appena sotto il il 30 per cento (29,82), mentre la seconda parte l'hanno vista in 9 milioni 159mila spettatori con share del 30,87%. La terza parte, infine, l’hanno vista 8 milioni 509mila spettatori e lo share è stato del 34,49 per cento. Dai primi commenti in ambienti Mediaset si evince soddisfazione per questo risultato, e si guarda a stasera, secondo e ultimo appuntamento di Rock Economy di Celentano.

Leggi l'articolo completo di Francesco Borgonovo su Libero in edicola il 9 ottobre 2012

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciannosecco

    09 Ottobre 2012 - 16:04

    La destra ha fatto giustamente casino perchè si usavano soldi dell'abbonamento per propaganda politica.Oggi,dato che non paga nessuno,stanno giustamente zitti.Chi vuole vederlo se lo veda,Più o meno quello che è successo con Santoro.Adesso chi se lo vorrà vedere,che se lo veda.

    Report

    Rispondi

  • lucy

    09 Ottobre 2012 - 16:04

    ma chi gli da tutta st importanza a sto soggetto...!!!

    Report

    Rispondi

  • gispo

    09 Ottobre 2012 - 15:03

    ho visto solo ora l'altra tua/Sua risposta. Tralasciamo il resto che per me non vale la pena di prendere in considerazione. Mi scusi per il tu se si è sentito/a offeso/a per il mio modo confidenziale. Qui ci diamo tutti del tu anche se ci insultiamo a vicenda, credo che Lei è nuovo/a come postante. Comunque non si preoccupi, se avrò il dispiacere di leggerLa girerò al largo dalle Sue scemenze. La saluto ossequiosamente.

    Report

    Rispondi

  • gispo

    09 Ottobre 2012 - 15:03

    ....e perchè "maleducato?" ti ho semplicemente chiesto se hai un cervello. Non hai tu detto che celentano ha un cervello da encefalogramma?...in questo caso sei tu il maleducato/a visto che offendi chi non può replicarti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog