Cerca

Violenza sessuale

Strauss-Kahn
tappa la bocca
alla cameriera
con 6 milioni

Le Monde: così l'ex direttore del Fondo monetario internazionale punta a evitare, dopo il processo penale, anche quello civile

Strauss-Kahn
tappa la bocca
alla cameriera
con 6 milioni

Sei milioni di dollari (pari a circa 4,5 milioni di euro). E' la cifra che Dominique Strauss-Kahn, si appresterebbe a versare a Nafissatou Diallo, la cameriera del Sofitel di New York che aveva affermato di essere stata aggredita dall'allora direttore del Fondo monetario internazionale. A rivelare la cifra, citando fonti confidenziali vicine all’ex direttore del Fondo Monetario Internazionale, è Le Monde. L’accordo extragiudiziale sarebbe stato trovato già nei mesi scorsi e dovrebbe essere formalizzato venerdì prossimo all’udienza in programma davanti a un tribunale del Bronx, a cui dovrebbero presenziare sia il 63enne ex ministro della Finanze che Nafissatou Diallo. Il quotidiano francese ha riferito che Strauss-Kahn non dispone di una somma così ingente ed è stato costretto a chiedere un prestito bancario per tre milioni di dollari mentre l’altra metà gli verrebbe prestata dalla moglie Ann Sinclair, da cui si è separato in estate. L'intesa, di cui hanno dato notizia anche i media americani, è stata tuttavia smentita dai legali di Strauss-Kahn, che hannio parlato di "informazioni fantasiose e sbagliate" da parte di Le Monde. Ovviamente si riferisce solo alla causa civile, dopo che nell’agosto 2011 il procuratore distrettuale di New York, Cyrus Vance Jr, aveva archiviato tutte le accuse di aggressione sessuale in sede penale. Il caso era scoppiato con l’arresto di Dsk all’aeroporto Jfk, nel maggio 2011.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kIOWA

    30 Novembre 2012 - 18:06

    gli avremmo presentato Satanik e Bernarda,loro la danno gratis.

    Report

    Rispondi

blog