Cerca

Bunga Bunga

Ruby, la volatona dei Pm:
il processo anti Cav
chiude il 4 febbraio

Ruby, la volatona dei Pm:
il processo anti Cav 
chiude il 4 febbraio

 

A febbraio, salvo sorprese, arriverà il verdetto del processo "Ruby" che vede imputato l'ex premier Silvio Berlusconi. Il calendario è stato comunicato oggi in aula dai Pm durante l'udienza che prevedeva l'audizione della giovane marocchina, che però è ancora in vacanza in Messico e si è beccata una multa di 500 euro. Il processo riprenderà dunque il 14 gennaio con la testimonianza di Ruby, poi dovrebbe essere data la parola ad accusa e difesa per la requisitoria e le arringhe nelle sedute fissate il 21 e il 28 gennaio e il 4 febbraio. Poi la sentenza. 

L'ira di Ilda - Di fronte all'assenza di Karima, Ilda Boccassini ha voluto sottolineare in Aula che il viaggio in Messico di Ruby rientra nell’ambito di una "attività e strategia dilatoria" da parte della difesa di Silvio Berlusconi nel processo in cui l’ex premier è accusato di concussione e prostituzione minorile. Per questo, la rappresentante della pubblica accusa aveva chiesto di "cancellare' la testimonianza della parte offesa. Nel suo intervento Boccassini ha ricostruito le tappe della vicenda, dalla citazione di Ruby come teste della difesa alla 'scomparsa' della stessa, poi rintracciata in Messico dal suo avvocato, Paola Boccardi. Boccassini ha osservato che il 28 novembre "Ruby era ancora in Italia perchè quel giorno era prevista la sua testimonianza come parte civile in un processo a Genova che vede imputato Luca Risso" (il compagno della giovane marocchina, ndr). Proprio in quel giorno, stando alla ricostruzione del pm, viene chiesta l’autorizzazione alla questura di Genova di portare in Messico la figlia di Ruby, Sofia.  "Qualsiasi persona normale - è il ragionamento della Boccassini - programma un viaggio in Messico un po' di anticipo, prenota prima i biglietti, tanto più con una bambina piccola e un viaggio lungo di fronte". Quella di andare in Messico appare al magistrato "una decisione improvvisa: ma non è un viaggio perchè un parente sta male e si deve partire in fretta, è invece un viaggio di piacere, immagino costoso, che dura un mese in una località turistica cara che è Cancun".  Inoltre, il pm ha sottolineato che i genitori di Ruby, sentiti nel corso delle indagini per rintracciarla, hanno detto che non sapevano nulla del viaggio in Messico. Una circostanza strana, per Boccassini: "vi pare possibile che non abbia comunicato ai genitori che si sarebbe allontanata per più di un mese dall’Italia e peraltro nel periodo natalizio?".   "Non posso immaginare - ha affondato Boccassini - che su una situazione che coinvolge l’ex presidente del Consiglio non vi sia stata una strategia processuale per capire chi citare e chi no.... Abbiamo perso tante udienze ad ottobre, novembre e dicembre".

Ghedini accusa la Procura - Non è mancato la replica del difensore di Silvio Berlusconi, Niccolò Ghedini, che nel suo intervento in Aula ha evidenziato quella che ritiene una "anomalia" da parte del pm Ilda Boccassini che ha effettuato indagini per rintracciare la giovane marocchina, che poi si è saputo essere in Messico. Secondo Ghedini nella scorsa udienza, quando era stata accertata la "scomparsa" immotivata di Ruby, il tribunale aveva dato indicazioni alla polizia giudiziaria di cercarla, ma non alla Procura, a meno che - sottolinea il legale di Berlusconi - non ci sia un’inchiesta". Ghedini ha ribadito, come già fatto nella scorsa udienza, che non c'è stata nessuna attività dilatoria" da parte della difesa e ha contrattaccato. "Qui ci troviamo di fronte a un processo che era stato chiesto con rito abbreviato e si basava sulle dichiarazioni della persona offesa; poi, improvvisamente, nel corso del processo con una strategia legittima ma non usuale, i pm hanno deciso di rinunciare alla persona offesa, così come hanno deciso di rinunciare a Minetti e Mora, con una strategia che tendeva ora a comprimere, ora a dilatare i testimoni. Dovremmo allora pensare - accusa Ghedini - che questa attività di aggiungere e togliere testimoni era correlata ad un’attività extraprocessuale, della quale siamo stati accusati". 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • manuelebonbon

    16 Gennaio 2013 - 08:08

    Premesso che se fosse come lei dice farebbero bene lo stesso dato che il suo cav. Pompetta non ha fatto altro che cercare di delegittimare la magistratura e ridurla a mero servizio del potere politico onde continuare a fare i propri troia alla Batman, dovrebbe sapere che in tutti gli ordinamenti democratici la magistratura DEVE intervenire ovunque ci sia un reato, vero o presunto che sia, indipendentemente da denuncia di terzi. E se, per lei, centinaia di intercettazioni che denunciano evidenti reati penali (ai buoni lasciamo il disgusto e la vergogna) sono "supposizioni perverse" evidentemente lei vive in un altro mondo: quello dei bananas, la parte ridicola e cattiva dell'umanità.

    Report

    Rispondi

  • cuciz livio

    15 Gennaio 2013 - 18:06

    Volete rendervi conto che al di la del vostro solito tifo becero ci sono interessi politici ben precisi perseguiti da parte dei magistrati schierati. Che cavolo di giustizia è questa?Si processa un cittadino senza denuncia, senza moventi ,senza prove solo su supposizioni perverse. Spero che almeno qualcuno di voi venga ingabbiato in questo assurdo tritacarne, ne godrei. Questa rossa massaia ex Lotta Continua sta facendo una lotta politica personale con metodi da estremista quale lei era negli anni settanta.Mi domando come sia riuscita a far quella carriera in magistratura,come mai Sofri ha un ergastolo e lei che senza dubbio "non poteva non sapere"in quanto militante è libera ed "indipendente"(sic)

    Report

    Rispondi

  • sirjoe

    15 Gennaio 2013 - 16:04

    speriamo sia la volta buona che lo ingabbino e ce lo levino dai c.........

    Report

    Rispondi

  • Renatino1900

    15 Gennaio 2013 - 13:01

    "e io lo rivoto grazie alla boccassini" semplicemente perchè sei un mentecatto.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog