Cerca

Naomi Campbell picchiata e rapinata. Ora è sulla sedia a rotelle

La modella è stata aggredita a Parigi mentre aspettava un taxi. Un grande spavento e la distorsione di un ginocchio

5 Gennaio 2013

1
Naomi Campbell picchiata e rapinata. Ora è sulla sedia a rotelle

L'hanno aggredita alle spalle per rubarle la collana che aveva al collo. Poi l'hanno sbattuta per terra. Vittima della violenta rapina è Naomi Campbell che se l'è cavata con un grande spavento e una distorsione al legamento della gamba che l'hanno costretta a stare su una sedia a rotella. 

La brutta avventura risale allo scorso mese a Parigi, ma solo adesso è venuta fuori grazie a un servizio del tabloid americano New York Post confermato dalla polizia francese. Secondo la denuncia depositata dalla modella in una stazione di polizia di Parigi la rapina sarebbe avvenuta nell'nell'esclusivo quartiere del Marais, mentre stava aspettando un taxi. Pare che Naomi si fosse già accorta di essere seguita e che il suo aggressore abbia aspettato che fosse sola per rapinarla. Dopo l'aggressione, il fidanzato di Naomi, il miliardario Vladimir Doronin l'ha fatta salire sul suo jet privato alla volta di Vail, in Colorado, dove è stata curata da J. Richard Steadman, uno dei più famosi ortopedici al mondo, che in passato ha curato vip e stelle dello sport come il campione di baseball Alex Rodriguez. Non e' ancora noto il valore dei gioielli sottratti alla signora Campbell. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kIOWA

    07 Gennaio 2013 - 11:11

    botte.Era ora che qualcuno gli rendesse la pariglia.

    Report

    Rispondi

media