Cerca

Il retroscena

Toti prepara la discesa in campo di Marina

Marina Berlusconi

Il nuovo candidato premier di Forza Italia, sia nel caso di elezioni a breve sia che siano fra un anno, sarà Marina Berlusconi. Per il sito Dagospia Silvio Berlusconi ha già deciso. "Alla faccia di tutti coloro che proclamano ancora l'esigenza di fare le primarie", si legge,  che racconta anche della guerra aperta sulle candidature alle elezioni europee, e ancora di più, sui capilista. Alla discesa in campo di Marina (Libero è stato il primo quotidiano a parlarne) starebbe lavorando anche Giovanni Toti.  Il consigliere politico di Berlusconi, il cui ingresso nel partito aveva scatenato l'ira di molti fedelissimi (o ex fedelissimi del Cav) in realtà avrebbe, secondo il sito di Roberto D'Agostino proprio il ruolo di "preparare il terreno per far sì che il nuovo candidato berlusconiano sia una e una sola persona:Marina B".

La candidatura della figlia maggiore del Cav, oltre al "vantaggio" del cognome è forse l'unica in grado di compattare tutto il partito (che dopo la spaccatura tra falchi e colombe in questi giorni vede anche in corso una "guerra tra i sessi" con gli uomini contro le donne che chiedono l'introduzione delle quote rosa nell'Italicum. La discesa in campo della presidente di Mondadori riuscirebbe quindi a risanare le fratture che si sono aperte soprattutto dopo l'addio di Alfano. Non importa dunque quando si andrà a votare, stando alla ricostruzione di Dagospia, Silvio calerà il suo asso al momento giusto. Per ora, prima ancora delle elezioni europee di fine maggio, lui ha in testa il dieci aprile, il giorno in cui i giudici del Tribunale di Sorveglianza di Milano decideranno se sconterà la sua condanna per frode fiscale ai domiciliari o ai servizi sociali. Tra un mese Silvio saprà quindi come affrontare la campagna elettorale per l'Europa e poi si occuperà del candidato premier. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fisis

    11 Marzo 2014 - 14:02

    Mah! Chissà che una vittoria e un'alleanza tra le due Marine (Marine Le Pen in Francia e Marina Berlusconi in Italia) non rappresenti la nascita di una speranza: distruzione di quest'Europa germanocentrica e ricostruzione dell'Italia, in una nuova Europa dei popoli e non più delle banche.

    Report

    Rispondi

  • fisis

    11 Marzo 2014 - 14:02

    Mah! Chissà che una vittoria e un'alleanza tra le due Marine (Marine Le Pen in Francia e Marina Berlusconi in Italia) non rappresenti la nascita di una speranza: distruzione di quest'Europa germonocentrica e ricostruzione dell'Italia e di una nuova Europa dei popoli e nin più delle banche.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    09 Marzo 2014 - 20:08

    Marina in campo. Io ho passato belle vacanze a Marina di Campo (isola d'Elba) ma non a Marina in campo. Booh.. Prendo atto: Marina 2 Toti 0. E' prima in classifica.

    Report

    Rispondi

  • JamesCook

    09 Marzo 2014 - 10:10

    Lui cala l'asso al momento giusto....... noi di Farsa Italia abbiamo già calato le braghe! Le premesse di governare l'Italia dalle sue "figliuole" non sono favorveli ,visto il risultato dellNoi'altra Berluschina....... al Milan (è riuscita ha sfasciare una società,che Galliani aveva costruito vincente!) Noi di Farsa Italia conviti di far parte della famiglia di Arcore, applaudiamo da bravi parenti

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog