Cerca

Seconda vita televisiva

La rinascita di Marco Liorni, per lui due programmi in Rai

18 Maggio 2015

0
La rinascita di Marco Liorni, per lui due programmi in Rai

Marco Liorni raddoppia. Prima sostituito a La Vita in diretta, poi recuperato nello stesso programma con la conduzione di Cristina Parodi, ora Liorni "vince" un altro programma su Rai1, il prossimo autunno, con Paola Perego. Riporta il Corriere della Sera che forte del successo di quest'anno (insieme alla Parodi hanno tenuto testa a Pomeriggio 5) Liorni, volto del Grande Fratello, ha ottenuto la sua rivincita: "Quando non mi hanno riconfermato a La vita in diretta", confida, "all'inizio non l'ho presa benissimo, ma poi ho capito che non succedeva perché avevo fatto male, allora l'ho vissuta come un'opportunità per fare altro. Diverso se penso di non aver lavorato bene". Per esempio "dal Grande Fratello me ne sono andato arrabbiato: ho portato pochissimo al programma. La rabbia era più lì che quando non ho rifatto La vita indiretta: sapevo che mi avevano fatto fuori per altri motivi. Il direttore Leone voleva dare una fisionomia diversa al pomeriggio di Rai1 e per dare l'idea di cambiamento devi avere volti nuovi".

Con Cristina Parodi, racconta Liorni, "ci troviamo", "siamo una coppia", e il programma è "rigoroso ma leggero", mentre con la co-conduttrice di prima Mara Venier, era tutto più difficile: "Mara è un animale televisivo pazzesco. Certo, con una personalità così debordante non era semplice starle vicino. A volte mi dicevo: cosa ci sto a fare?". Poi su Pomeriggio Cinque: "Hanno l'arma del Segreto: quella soap ha cambiato gli equilibri del pomeriggio. Barbara D'Urso fa una proposta piena d'istinto, basata sulle emozioni e su di lei".

Il suo nuovo programma su Rai1, "una prima serata", conclude Liorni, "porta un discreto carico d' ansia ma è una trasmissione che mi ha convinto, fatta di storie girate in esterna con linguaggio cinematografico. Protagoniste persone comuni che vogliono riannodare dei fili spezzati delle loro vite".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media