Cerca

Pezzo unico

Giulio Andreotti, all'asta la sua collezione di Francobolli da 100mila euro

2
Giulio Andreotti, all'asta la sua collezione di Francobolli da 100mila euro

Scrive il Corriere della Sera che quando venne assolto nel processo che lo vedeva imputato per l'omicidio pecorelli, Giulio Andreotti annunciò: "Ho dovuto vendere la collezione di francobolli per pagarmi gli avvocati". Cosa che non pare avvenuta, visto che la collezione dell'ex senatore a vita, scomparso il 6 maggio 2013, è ancora nel possesso della famiglia, che la metterà all'asta il 26 e 27 settembre all'Hotel De La Ville di Milano. Si tratta di 364 pezzi del 1870, uno per ogni giorno dell'ultimo anno di potere temporale dei Papi. Per questo si chiama "calendario filatelico". Una collezione unica al mondo che sarà battuta dalla Casa d'aste Ferrario di Milano e la cui base sarà fissata a 40mila euro, con una stima prossima ai 100.000 euro. La casa d'aste, scrive ancora il Corriere, è sicura che la collezione attirerà grande attenzione e tra coloro che sarebbero interessati ad acquisirla ci sarebbe Luigi Berlusconi, il giovane figlio del Cavaliere. Passione filatelica o investimento?

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cuciz livio

    18 Settembre 2015 - 22:10

    Io metterei all'asta anche la sua tomba!

    Report

    Rispondi

media