Cerca

L'intervista

Il pronostico elettorale di Feltri: chi vince e chi perde al voto

Sono davvero poco ottimista su questi sforzi, veri o presunti, di riconquista. Non c’è una realtà tangibile in questo senso, ma potrei sbagliarmi, intendiamoci”. Vittorio Feltri fa le previsioni elettorali su Italia Oggi.  In una lunga intervista dice sostanzialmente che Forza Italia si è via via spappolata a partire dall’addio di Gianfranco Fini che l’ex direttore di Libero vede come l’inizio della fine.  “Di Forza Italia oggi esiste si e no il nucelo fondativo. Sono dinanzi a un rimasuglio e non certo dinanzi a un partito in grado di competere”.   Feltri non ha dubbi: alla gente non interessa nulla di sentire che nella coalizione di centrodestra c’è anche Giorgia Meloni e poi Salvini e si arriva al 40%. “Sono pensieri vaghi che mi paiono più che altro desideri”.  Poi una riflessione sul’elezione di Mattarella “Un presidente più grigio di così, credo che non si potesse trovare”.  E quindi spiega Feltri, Berlusconi fece male a rompere con Renzi per questo.

La previsione - L'editorialista de Il Giornale fa il suo pronostico Renzi vincerà a Milano e perderà ovunque.  “A Milano non c’è e non ci sarà un candidato di centrodestra”.  Per Vittorio Feltri non ci sono dubbi: non si vince né se convincessero Sallusti e nemmeno Del Debbio e Gesù Bambino. “La buona borghesia milanese voterà Giuseppe Sala. La città è stata rilanciata da Expo e non ci sono motivi particolari di scontentezza, salvo nelle periferie, per i problemi soliti, dalle case popolari all' immigrazioni, ma che sono questioni nazionali”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianpet

    17 Gennaio 2016 - 14:02

    Un altro lustro di governo sinistro porterà Milano alla rovina. Già le tasse sono raddoppiate, l'indebitamento triplicato, il deficit terribile...e la città e diventata invivibile...migliaia di parcheggi rubati...traffico impazzito, smog alle stelle...islamici ovunque a spadroneggiare, queatuanti ad ogni angolo...

    Report

    Rispondi

  • tontolomeo baschetti

    08 Gennaio 2016 - 21:09

    gigi0000 - hai ragione, ma dopo tanta carne di "porco" un bel brodino .....

    Report

    Rispondi

  • gigi0000

    08 Gennaio 2016 - 17:05

    A meno che qualcuno, appena più sveglio ed informato della massa di pecoroni o di capre, non dimostri il flop di Expo, che ha incassato il 20% in meno del minimo ipotizzato per raggiungere il pareggio. Conclusione: il flop di Sala è, ancora una volta, pagato dagli italiani e da quei milanesi che vedono in Sala il salvatore della patria.

    Report

    Rispondi

  • begeca

    08 Gennaio 2016 - 13:01

    grave che il centro -destra non riesca a trovare un candidato a Milano -Roma-Cagliari ed altre città dovrebbero fare mea culpa

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog