Cerca

Beccato

Lo scandalo: da chi ha preso dei soldi Fabio Fazio. Il giornalista processato

Grossi guai per Fabio Fazio, sul cui conto deciderà il Consiglio disciplinare dell'Ordine dei Giornalisti della Liguria. Il conduttore di Che tempo che fa, iscritto all'Albo dei giornalisti Pubblicisti, ha infatti prestato il suo volto per uno spot promozionale della Tim, in onda su tutte le tv nazionali. Peccato però che la deontologia professionale sia chiara: un giornalista non può fare pubblicità, per niente, e può prestare il suo volto soltanto per iniziative benefiche ma non retribuite. La bomba-Fazio, dopo la prima messa in onda dello spot, è deflagrata nel giro di pochi minuti.

Contro il conduttore Rai è piovuto un esposto, reso pubblico su Facebook, in cui si ricorda che Fabio non soltanto ha violato le norme dell'Ordine dei giornalisti prestando il suo volto per uno spot commerciale, ma che con assoluta probabilità, per lo spot, ha ricevuto un lauto compenso che, ad oggi, non risulta essere stato devoluto in beneficenza. Ora, sul suo conto, dovrà esprimersi una giuria costituita non soltanto da giornalisti: per garantirne la terzietà prenderanno parte al giudizio contro il giornalista sotto esame anche persone non iscritte all'ordine.

Quella di Fazio è una delle infrazioni professionali più gravi. Infatti, ora, il Consiglio di disciplina che è chiamato ad esaminare il suo caso e a prendere eventuali decisioni, potrebbe anche propendere per la radiazione dall'Albo di mister Che tempo che fa (altrimenti, pena minore, Fazio sarà colpito da una sanzione). Il conduttore Rai verrà ascoltato dal Consiglio di disciplina, dove potrà esporre elementi utili alla sua difesa. Infine, Fazio, intervistato da TvBlog, ha spiegato che avrebbe scritto al presidente dell'Ordine ligure, Filippo Paganini, prima di accettare il ruolo nella pubblicità Tim: Fazio sostiene di aver chiesto delucidazioni e di aver chiesto all'Ordine di cancellarlo dall'Albo nel caso in cui la pubblicità fosse stata contraria alle norme.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcoterzi

    23 Gennaio 2016 - 22:10

    Oplà! Vediamo un po' che succede adesso. (sempre conferme comunque..). P.S. Allora, voi dite che se la caverà così: piega la schiena, china la testa e dice: "Obbedisco"?

    Report

    Rispondi

  • gaetanoderoberto

    20 Gennaio 2016 - 14:02

    Prima di tutto è stato lo stesso Fazio a chiedere di essere cancellato dall'ordine dei giornalisti consapevole di quello che rischiava diventando il testimonial della nota marca di telefonia. Secondo, prima di fare lo spot ha inviato (e non era obbligato a farlo) lettere al Consiglio Regionale della Liguria (il quale ha risposto di non essere competente) e al Collegio Territoriale di di Disciplina

    Report

    Rispondi

    • doloresquetti

      28 Gennaio 2016 - 11:11

      Potessi, me ne andrei via da Tim

      Report

      Rispondi

  • francesco assumma

    20 Gennaio 2016 - 09:09

    Chiedo scusa ma mi sembra una ipotesi infondata in quanto essendo un sinistroso " lecchino " al massimo rischierà una bella promozione. La sinistra non può smentire la sua storia ed ancora non è arrivata la sua ora. Serve il suo giornalismo di parte ed appena finirà il suo effetto verrà decapitato e buttato al macero come tutti gli uomini servili di sinistra.

    Report

    Rispondi

  • farfallabianca

    20 Gennaio 2016 - 07:07

    Giornalista luii? Avete notato che quando conduce il suo programma alla domenica sera ha sempre sotto mano i foglietti: proviamo a toglierli e vediamo cosa è capace di dire..... mi fa vomitare perchè fa la morale agli altri....basta fuori dalle balle assieme alla sua "spalla"

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog