Cerca

Rivelazioni

Le confessioni di Carlo De Benedetti: la verità sulla lite Elkann-Della Valle

Le confessioni di Carlo De Benedetti: la verità sulla lite Elkann-Della Valle

Carlo De Benedetti si racconta in una intervista al Foglio: ai tempi in cui era amministratore delegato della Fiat lo chiamavano "la tigre", ma ora, alla soglia degli 82 anni, ironizza "sono al massimo un vecchio leone sdentato". Quarant'anni fa però era aggressivo e fiero come un felino: al Lingotto cacciò Gian Mario Rossignolo, detto "aria fritta" (e conferma: "Era un coglione"), e mise da parte Vittorio Chiusano, "aria di sacrestia", entrambi uomini Agnelli. 

De Benedetti ne ha per tutti. Per esempio, sulla lite tra John Elkann e Diego Della Valle, dice: "Sono fatti per non capirsi, per educazione e background. Uno è il nipote di un ciabattino, mentre l'altro è il nipote di un signore che si chiamava Gianni Agnelli". Marco Tronchetti Provera? "Il marito della figlia di Leopoldo Pirelli. Le dico solo che la Prysmian, l'azienda di cavi che lui vendette scorporandola dall'impero del suocero, oggi vale più della Pirelli stessa". Sempre in ambito editoriale, sulla fusione Stampa-Repubblica, sottolinea: "Se la Stampa diventasse Repubblica o se Repubblica diventasse la Stampa, sarebbero entrambi giornali morti".  

Anche sulle amministrative ha le idee chiare: "A Roma mi piace Roberto Giachetti. E' un uomo onestissimo, è romano, conosce la città, è stato capo di gabinetto del primo Rutelli, che è stato secondo me il miglior sindaco, e in più ha pure una formazione radicale. Giachetti potrebbe diventare una figura sorprendente in Campidoglio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • chihuahua

    05 Giugno 2016 - 12:12

    re Mida tutto ciò toccava lo tramutava in oro, lui tutto ciò che fa diventa .... diciamo palta

    Report

    Rispondi

  • lepanto1571

    05 Giugno 2016 - 10:10

    Il tizio non ricorda che l'Avvocato ha "signorilmente" esportato illegalmente migliaia di milioni di Lire; non si sa perchè l'inchiesta non finisce.

    Report

    Rispondi

  • patriziabellini

    05 Giugno 2016 - 09:09

    Forse più sciacallo che tigre

    Report

    Rispondi

blog