Cerca

Tribunale di Sorveglianza

Fabrizio Corona, niente servizi sociali. Per il giudice deve restare in carcere

8
Fabrizio Corona, niente servizi sociali. Per il giudice deve restare in carcere

"Il Tribunale di sorveglianza ha respinto la richiesta di affidamento comunitario per Fabrizio Corona". Lo hanno detto i legali dell'ex fotografo dei vip Ivano Chiesa e Antonella Calcaterra. "Era stato chiesto che Corona fosse affidato a una comunità a 180 chilometri di distanza da Milano in un regime molto controllato, perché così operano le comunità", ha aggiunto l'avvocato Calcaterra, precisando che la soluzione era stata individuata con il parere favorevole di tutti gli operatori del carcere che da ottobre scorso hanno lavorato con Corona.

Per protestare contro la decisione del giudice, Corona ha deciso di cominciare "lo sciopero della fame". Nel provvedimento, il giudice richiama la recente condanna a un anno di carcere per un reato fiscale e i suoi comportamenti durante l'affidamento in prova, prima di essere arrestato lo scorso ottobre. Tra questi le foto hot in barca con la fidanzata Silvia Provvedi del maggio 2016.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • esasperata49

    13 Settembre 2017 - 13:01

    ok non è un santo, si è comportato un po da "stronzo", ma nn ha ucciso,stuprato nessuno, xciò si credo che ci sia accanimento, mentre con "vedi il branco di rimini" dopo qualche anno saranno fuori.

    Report

    Rispondi

  • esasperata49

    13 Settembre 2017 - 13:01

    ok non è un santo, si è comportato un po da "stronzo", ma nn ha ucciso,stuprato nessuno, xciò si credo che ci sia accanimento, mentre con "vedi il branco di rimini" dopo qualche anno saranno fuori.

    Report

    Rispondi

  • pithard

    13 Settembre 2017 - 12:12

    Della serie: come far diventare garantisti i lettori di libero,in tre minuti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media