Cerca

Ricatti vip

L'ex della Tommasi: "Mi ha chiesto 100 mila euro per non abortire mio figlio"

Il manager della showgirl denuncia su Fb il tentativo della madre di Sara di spillargli un bel po' di soldi per la gravidanza della figlia

4 Ottobre 2013

0
Sara Tommasi e Fabrizio Chinaglia

Sara Tommasi e Fabrizio Chinaglia

Meno di un mese fa era stato lo stesso Fabrizio Chinaglia, manager e fidanzato di Sara Tommasi, a dare l'annuncio che sarebbe diventato padre. Suo profilo Facebook aveva scritto: "Test di gravidanza… due linee… io e Sara lo abbiamo acquistato ieri ma quasi per gioco… divento papà?". Ieri un nuovo capitolo, tutt'altro che rosa si aggiunge alla saga della bella showgirl che avevamo lasciato felice e contenta tra le braccia del suo amato. Fabrizio Chinaglia, sempre su Facebook, parla dell'aborto che la sua Sara avrebbe eseguito, secondo lui, in circostanze poco chiare. 

“Il 10 settembre", scrive, "la madre porta via Sara Tommasi, verso il 20 la mamma mi ha detto o paghi 100.000 mila euro o aborto perché un padre deve pagare. Non dico cosa gli ho risposto, comunque il giorno dopo ha abortito - dichiara su Facebook Fabrizio Chinaglia, che aggiunge - Ma sta cosa non finisce qui, e la stiamo portando avanti con gli avvocati. Ho 200 prove pesanti della vita di Sara in mano e lei lo sa, e comunque al di là di tutto non la voglio più, mi è passata. Però Sara ha un contratto di lavoro e tanti impegni che sta bidonando”. Intanto Sara tace e appare in uno scatto pubblicato su FB tranquilla e sorridente a Medjugorie.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media