Cerca

Un anno alla sbarra

Da Ruby a Amanda, da Parolisi a Misseri
Ecco tutti i processi del 2014

L'anno che è appena iniziato sarà pieno di impegni giudiziari per Silvio Berlusconi, ma anche per i casi di cronaca nera

Da Ruby a Amanda, da Parolisi a Misseri
Ecco tutti i processi del 2014

Dall'appello per il caso Ruby a quello De Gregorio e la vicenda escort-Tarantini passando per una nuova inchiesta. Il 2014 sarà un anno pieno di impegni giudiziari per Silvio Berlusconi. In primavera si celebrerà infatti l'appello del processo per il quale, il 24 giugno 2013, il Cav è stato condannato in primo grado a 7 anni di reclusione per concussione per costrizione e favoreggiamento alla prostituzione minorile e all'interdizione perpetua dai pubblici uffici. IIn caso di condanna definitiva, Berlusconi potrebbe veder cadere anche lo scudo dell'indulto intervenuto su 3 dei 4 anni della condanna Mediaset. Non solo. A Milano è stata aperta una nuova inchiesta (Ruby ter) per cui Berlusconi è accusato di corruzione in atti giudiziari per aver portato a mentire le testimoni del processo principale. Probabile la richiesta di rinvio a giudizio immediato. A Napoli, inoltre, si terrà il primo grado del processo per la compravendita dei senatori, scaturito dalla testimonianza di De Gregorio. Vicina la richiesta di rinvio a giudizio anche a Bari per il caso escort e "Gianpi" Tarantini.

Trattativa Stato Mafia - Ma non sono solo i processi del Cav a tenere banco nel 2014. La procura di Taranto è pronta per chiedere il rinvio a giudizio della famiglia Riva per disastro ambientale causato dall'Ilva. Nell'inchiesta è coinvolto anche Nichi Vendola: a suo danno l'accusa di concussione. Continua, inoltre, il processo di primo grado sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia. Alla sbarra, tra gli altri, anche l'ex ministro dell'Interno Nicola Mancino, accusato di falsa testimonianza. Grande attesa anche per la testimonianza di Giorgio Napolitano, richiesta dai pm di Palermo. 

Cronaca nera - Come ben illustra la gallery di Affari Italiani, il fronte processi vede anche molta cronaca nera. E' vicinissima la nuova sentenza d'appello nel processo per l'omicidio di Meredith Kercher. La corte di Firenze ha chiesto la condanna a 30 anni per Amanda Knox e a 26 anni per Raffaele Sollecito. In qualsiasi caso dovrà nuovamente intervenire la Cassazione in un caso che continua a far discutere anche per il mancato ritorno in Italia della Knox. Il 20 aprile 2013, inoltre, la Corte d'assise di Taranto ha condannato all'ergastolo Sabrina Misseri e Cosima Serrano per l'omicidio di Sarah Scazzi. Michele Misseri invece è stato condannato a 8 anni per concorso in soppressione di cadavere. Si aspetta il processo in Cassazione. Per quanto riguarda il caso di Chiara Poggi, secondo la Suprema Corte è tutto da rifare. Imposti nuovi esami sulla bicicletta nera e sul capello castano trovato nella mano della giovane vittima. In primavera comincia il nuovo processo d'appello. Unico imputato: Alberto Stasi. Prima dell'estate è previstoanche il verdetto della Cassazione sull'omicidio di Melania Rea dopo la sentenza della Corte d'Assise d'Appello dell'Aquila di secondo grado che ha condannato a 30 anni Salvatore Parolisi per l'omicidio della moglie. 

Gialli da risolvere - E' invece ancora senza un nome l'assassino della piccola Yara Gambirasio, la tredicenne di Brembate di Sopra (Bergamo). Esami su centinaia di dna per trovare il killer. E' uno dei "cold case" più difficili da risolvere. Così come quello di Roberta Ragusa, scomparsa da Gello, Pisa, nel gennaio 2012. I sospetti si concentrano sul marito Antonio Logli. Recentemente una nuova speranza per i famigliari: un cuoco italiano residente a Cannes l'avrebbe avvistata, viva, in Costa Azzurra.

Casi internazionali - Tra i casi internazionali c'è molta attesa per quello che riguarda Oscar Pistorius. Il corridore sudafricano è accusato di aver ucciso la fidanzata, la modella Reeva Steenkamp. Per il momento l'atleta olimpico e paralimpico, in attesa del processo, è libero su cauzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog