Cerca

Satira

Il futuro di Paola Ferrari secondo LiberoVeleno: "Andrà all'Enel"

La giornata-tipo della conduttrice della Domenica Sportiva, spiazzata dai nuovi palinsesti Rai e in cerca di nuove (quasi impossibili) sfide

Paola Ferrari

Paola Ferrari

Da LiberoVeleno, l'inserto satirico di Libero in edicola ogni domenica. 

La giornata di Paola Ferrari

Ore 13.30 - Prepara la puntata di questa sera della Domenica Sportiva. Oggi si parlerà dei mali del pallone italiano: gli stipendi alti dei giocatori, la violenza negli stadi e Ilaria D’Amico. In studio presenti Ivan Zazzaroni, Fulvio Collovati, Beppe Dossena e Marco Civoli, oltre a qualche esperto di calcio. Non mancheranno gli interventi satirici di Gene Gnocchi, che susciterà l’ilarità del pubblico quando, con la sua pungente ironia, chiederà a Collovati se è vero che la “r” è l’unica cosa moscia che ha.

Ore 15.12 - Viene scelta da Real Time per una nuova trasmissione realizzata in collaborazione con il Milan, Vendo Matri disperatamenteLa società rossonera ha già assoldato Paola Marella (che è stata subito redarguita da Berlusconi: "Si tagli quel ciuffo bianco”) per provare a ristrutturare Matri (già definito “l'Enzo Miccio di Lodi”) o almeno modificarne la destinazione urbanistica, per poi rivenderlo. Al fianco di Paola Marella, ci sarà come sempre il fidato Luca Cabassi (ora la panchina di Allegri traballa). Il duo Paola & Paola, dunque, cercherà di re-insegnare a Matri come si gioca a calcio, o almeno di impedirgli di farsi quelle orrende meches.

Ore 16.50 - Annuncia l’arrivo alla Domenica Sportiva di Michele Criscitiello, uno dei maggiori esperti di calciomercato in Italia. Negli ultimi mesi, è stato il primo a svelare il trasferimento di Tevez alla Juve, il ritorno di Kakà al Milan, la liberazione di Domenico Quirico, la separazione di Alfano da Berlusconi e la partecipazione dei Perturbazione a Sanremo. Paola conferma: "Non vedo l’ora che riveli che Bacconi se ne va a Italia 1".

Ore 18.00 - Viene a sapere che in casa Rai l’anno prossimo non ci saranno abbastanza soldi per acquistare i diritti delle partite di serie A, e le trasmissioni dedicate al calcio verranno cancellate. La domenica, al posto di Novantesimo minuto, su Rai2 andrà in onda una sintesi della partita più importante del campionato ghanese; Domenica Sprint, invece, sarà sostituita da Domenica Spritz, con Bruno Pizzul, Cristiano De André e tanto di quell’alcol che lèvati. Il sabato, non ci sarà più Sabato Sprint: al suo posto saranno trasmesse in differita tutte le partite di hockey su pista del Seregno. Infine, addio anche a Quelli che il calcioche sarà sostituito da Quelli che il cricketNicola Savino si collegherà in diretta con i più importanti parchi della Brianza, dove decine di pachistani ubriachi si affronteranno tra wicket e kebab. Paola, in cerca di nuova collocazione, potrebbe entrare nel nuovo CdA di Enel.

di Simone Morano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • oi16730

    12 Gennaio 2014 - 19:07

    Dato l'aspetto sinceramente pensavo fosse in età pensionabile.

    Report

    Rispondi

  • Pierome

    12 Gennaio 2014 - 18:06

    Per me può anche andare a lavorare all'ENEL basta che la Rai la rimuova dall'incarico e ne metta una qualunque che sarà sicuramente più brava e simpatica della Ferrari!

    Report

    Rispondi

  • gilucas

    12 Gennaio 2014 - 18:06

    La Ferrari, la Tommasi, Corona... Ma la notizia, dov'è? C'è gente che non si capisce perchè, trova sempre spazio nelle pagine di Libero. Boh...

    Report

    Rispondi

  • ieogdo

    12 Gennaio 2014 - 15:03

    Alla Ferrari gli ha dato al cervello (?) il botulino: l'irsuto ed obeso marito della Ferrari, il figlio dell'ing. De Benedetti, è solo l'AD di Enel, non il proprietario. L'Enel non è una azienda di famiglia e mi immagino le reazione del mondo economico italiano alla notizia che la prosperosa ed avvizzita Ferrari è entrata nel CdA di Enel.

    Report

    Rispondi

blog