Cerca

I guai dei vip

Justin Bieber lancia uova al vicino
La polizia entra in casa e trova coca

La pop star non è stata arrestata. In manette finisce l'amico rapper Lil Za

15 Gennaio 2014

0
Justin Bieber lancia uova al vicino
La polizia entra in casa e trova coca

Ancora guai per la popstar Justin Bieber. La polizia ha trovato della droga nella sua casa ed ha arrestato uno dei suoi amici. L'arrivo della polizia nella casa è stato causato dall’accusa di vandalismo da parte di una vicina della popstar. Il portavoce dello sceriffo, Dave Thompson, ha detto in una conferenza stampa che le droghe in casa Bieber erano "in bella vista". Il sito di gossip Tmz.com ha riferito che l’arrestato sarebbe il rapper Lil Za, amico del cantante canadese. Thompson ha detto che Bieber, oggi 19enne, "non  ha alcun legame" con le droghe, ma rimane sospettato per un atto vandalico commesso contro la casa di un vicino la scorsa settimana. "L'indagine prosegue", ha detto Thompson. Bieber è accusato di aver gettato uova contro la casa del vicino provocando danni stimati in 20.000 dollari. Un video registrato  dal vicino e pubblicato da Tmz.com registra un duro scambio verbale   tra il vicino e il presunto lanciatore di uova. Le fotografie pubblicate da Tmz.com mostrano macchie provocate delle uova sulle   pareti e le finestre della casa. L’operazione di polizia è iniziata martedì mattina presto, ha riferito la polizia di Los Angeles sulla sua pagine Facebook, con l’obiettivo di trovare video di telecamere di  sorveglianza o altre prove. L'accusa di vandalismo è l’ultimo di una serie di problemi tra   Bieber e gli abitanti del quartiere Calabasas a Los Angeles.   Nell’ultimo anno il cantante è stato prima accusato di guida   spericolata e poi di organizzare feste troppo rumorose . "Speriamo che  ora capendo la gravità di quanto accaduto cambi il suo comportamente.  Vorremmo dare al vicinato la qualità di vita che merita", ha aggiunto  Thompson.

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media